Frequenti giramenti di testa e diarrea

Buongiorno sono un ragazzo di 27 anni e ho, come scritto da oggetto, frequenti giramenti di testa e diarrea.
Circa due settimane fa è cominciato il tutto e oltre ai sintomi qui sopra elencati accusavo una forte stanchezza, pesantezza della testa e delle gambe e quasi sempre sonno.

Il tutto sembrava quasi essere passato invece questa settimana ancora ho diarrea,un po' di nausea , giramenti di testa e mi sento un po' intontito.

Ci tengo a precisare che in passato non ho accusato niente di particolare, niente patologie, malattie o cose strane. Non prendo farmaci, non ho assunto droghe di nessun tipo ( è sempre meglio precisarlo ) e conduco una vita normale casa lavoro coi miei interessi e attività fisiche nel dopo lavoro.

Quando sono apparsi inizialmente i sintomi sono andato dal mio medico di base. Lui pensava fosse data dalla cervicale e mi ha fatto prendere delle compresse di torecan.
Siccome il problema non è stato risolto mi ha mandato a fare una prima visita dal neurologo che non ha riscontrato niente di particolare.
Come ultima cosa dovro' andare nei prossimi giorni a fare una visita ORL dall' otorinolaingoiatra ( spero di averlo scritto giusto ).

Per i giramenti di testa forse l'otorino puo' trovarmi la soluzione. Per questi attacchi di diarrea cosa potrebbe essere? Forse intolleranza alimentare a qualcosa?

Grazie per l'ascolto.
[#1]
Dr. Francesco Nardacchione Chirurgo generale 2,2k 69
Gentile utente,
sicuramente il suo medico curante, avendo avuto la possibilità di visitarla, avrà un quadro clinico più preciso del nostro, e per tale motivo avrà indirizzato i suoi approfondimenti diagnostici nel migliore dei modi.
Tuttavia le chiedo: ha effettuato esami ematochimici ? Esami delle feci ?
La mia domanda nasce banalmente dalla teorica considerazione che stati tossinfettivi con quadri di dissenteria possono indurre squilibri metabolici con comparsa di cefalea ed alvo diarroico.

Cordiali saluti

Dr. F. Nardacchione
NB: qualunque sia il consulto la visita medica rimane imprescindibile

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Nardacchione la ringrazio per la risposta.

Quindi potrebbero esserci infezioni se non ho capito male?
E dice che questa cosa potrebbe anche provocare disturbi alvo diarroici e cefalee frequenti?

Provero' a proporre al mio dottore gli esami che mi ha suggerito.

Stavo valutando anche un ipotesi di stato di nervosismo. Puo' essere che fattori come lavoro, casa e altre cose, possano in qualche modo provocarmi i sintomi da me sopra citati? ( giramenti di testta, diarrea, gambe pesanti ecc... )

Cordiali saluti e la ringrazio nuovamente.
[#3]
Dr. Francesco Nardacchione Chirurgo generale 2,2k 69
Sicuramente uno stato di stress non agevola il movimento intestinale ed in alcuni casi risulta addirittura nocivo.
La invito a leggere l'articolo pubblicato sul sito dal dr. Piazza sul colon irritabile

https://www.medicitalia.it/minforma/colonproctologia/

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente dottore.

Ho letto l'articolo e in effetti potrei ritrovarmi in quello che c'è scritto. Anche perchè come rappresentato nella vignetta, lavoro davanti al computer per 8 ore al giorno almeno. Magari non cosi' evidentemente stressato.

La terro' in considerazione come ipotesi.

L'unico dubbio è che questa cosa del colon irritabile puo' provocare anche giramenti di testa e un po' di vista annebbiata?

Cordiali saluti.
[#5]
Dr. Francesco Nardacchione Chirurgo generale 2,2k 69
Solo il colon irritabile no, ma l'insieme di fattori si (stress, perdita di elettroliti con la diarrea, alterata digestione etc.). E' pertanto corretto continuare le indagini affidandosi al suo medico curante.

Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Nardacchione,

Volevo informarla che per quanto riguarda i giramenti di testa sono migliorati perchè l'otorino mi ha rimosso un sacco di cerume duro da un orecchio!
Lo stomaco mi sembra che si stia rimettendo a posto.

Il mio medico curante tutti questi sintomi gli ha diagnosticati come esaurimento nervoso / stress.

L'unica cosa che mi è rimasta è: gambe un po' molli e una sensazione quasi di smarrimento piu' che giramenti di testa ( non so come spiegarla ) e sopratutto guidando in autostrada oggi mi stavo addormentando piu' volte.
Il fatto che mi addormenti forse è dato da un medicinale che stavo prendendo questi giorni per stare un po' piu' tranquillo che è l'EN in gocce, consigliato dal mio dottore in dosi minori rispetto a quelle del foglietto illustrativo.
Io da oggi non lo prendo piu' tranne se non sarà necessario.

Un ultima diagnosi che mi son fatto di questi ultimi sintomi, a parte l'esaurimento che puo' essere è che, con tutti questi acciacchi, mi sia venuta quasi una paura di ammalarmi di un qualcosa di piu' grave. Quindi un circolo vizioso che mi porta a sensazioni di malessere che magari non ci sono! Anche a questo c'è una spiegazione secondo me. Ultimamente in questi mesi ho perso 3 persone care che dal niente si sono ammalate nell' ordine di, tumore allo stomaco, tumore al cervello e tumore al polmone.
Direi che anche questi fattori non hanno contribuito al mio umore personale.
Concludendo dottore io sto cercando di stare il piu' tranquillo possibile, anche perchè sono una persona calma e tranquilla e sopratutto come terapia mi sono proposto queste 3 settimane di vacanza che stanno per arrivare!
Colgo l'occasione per augurarle anche a lei buone vacanze!



[#7]
Dr. Francesco Nardacchione Chirurgo generale 2,2k 69
Quando leggo risposte come la sua il mio cuore si riempie di gioia !
Mi fa veramente piacere che sia riuscitro a superare il suo principale fastidio e che stia sulla strada della guarigione totale dagli altri dusturbi. Mi complimento per la sua autodiagnosi e per la autoregolamentazione die farmaci, anche se farei sempre e comunque riferimento al collega che li ha prescritti. Concordo con lei sull'aspetto negativo, più che comprensibile, che determinate vicissitudfini hanno sulla nostra psiche e sulla nostra salute: siamo uomini e come tali abbiamo le nostre paure e le nostre angosce. Ma dobbiamo ricordarci di essere uomini anche nell'affrontarle e vincerle perchè altrimenti rischiamo solo di farci del male gratuitamente. Lei ci sta riuscendo e sono felice per lei. Se poi il nostro sito le spuò essere di ulteriore aiuto disponga pure,( ad esempio ci sono delle sezioni che si occupano proprio delle paure della psiche) saremo contenti si esserle utili.
Cordiali saluti e ... buone vacanze
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Nardacchione Buongiorno

Tornato dalle vacanze mi si ripresentano gli stessi sintomi di prima, a parte la diarrea.

Costantemente ormai da un mese e mezzo a questa parte ho questa sindorme vertiginosa, quasi confusionale, unita a dosi di continua stanchezza.
Ci tengo a precisare che questi sintomi ce li ho avuti anche in vacanza, però me ne "fregavo" di meno essendo al mare a divertirmi.

Al mio ritorno il mio dottore mi ha prescritto degli esami del sangue dove l'unica cosa un po' anomala è la presenza di un helicobapter allo stomaco. Ora non ricordo il nome esatto, ma forse ho questo batterio allo stomaco, che voglio dire, non sono medico, ma penso che con un antibiotico passi.
Il problema sono i giramenti e questo stato confusionale. Sono andato anche dal neurologo e mi ha visitato solo con i suoi esami per vedere se i riflessi c'erano tutti.
Io mi chiedo una tac o risonanza è così difficile farla? Al massimo non troviamo niente e meglio per tutti no?? ... invece mi ha detto Tac assolutamente no!
Io come le dicevo non sono ipocondriaco e non ho paure di natura psichica, solo che mi piacerebbe tornare in forma come prima, perchè sinceramente, mi passi il termine volgare, ma mi sento "rincoglionito" dopo un mese e mezzo così!
Ha qualche consiglio da darmi?
Sopratutto quel batterio che ho forse allo stomaco mi può provocare anche sintomi alla testa? ...

Cordiali saluti.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa