Utente
Buongiorno, mi rivolgo per una consulenza in merito all'esito della RM di mia figlia. Giocatrice di Basket da anni soffre, da circa 9 mesi, di dolori al ginocchio. Dopo vari tentativi: riposo, antiinfiammatori, abbiamo finalmente deciso di effettuare un RM.
Ecco il testo dell'esito appena ritirato. Ringrazio anticipatamente per vostra risposta.

RM GINOCCHIO SN SENZA MDC
Area di iperintensità di segnale a contorni sfumati in corrispondenza dell'epifisi prossimale e della metafisi prossimale della tibia, anteriore;analoga alterazione di intensità di segnale, di più limitata estensione, risulta apprezzabile a livello epifisario tibiale prossimale posteriore. Non evidenti associate immagini correlabili con fratture da stess o da impatto.
Appare nella norma per spessore ed intensità di segnale la cartilagine di coniugazione tibiale prossimale.Non alterazioni focali a carico delle porzioni scheletriche esaminabili. Al compartimento anteriore della faccetta articolare roulea laterale con iniziale interessamento subcondrale. Regolari le superfici articolari e gli spessori cartilaginei femoro rotulei. Regolare il tessuto adiposo del cuscinetto infrapatellare. Nella norma il tendine rotuleo. Regolare il nucleo di ossificazione della tuberosità tibiale anteriore. Al compartimento mediale non lesioni menisco ligamentose nè osteo condrali .
Al compartimento laterale non lesioni menisco ligamentose nè osteo condrali.
Regolari le superfici articolari e gli spessori cartilaginei femoro tibiali.
Al compartimento centrale regolari per segnale spessore, continuità i legamenti crociati.
Modesta quota versamentale sinoviale a livello di recesso femoro-rotuleo ed in gola intercondiloidea.
C: i reperti segnalati sono compatibili con s.edematoso-flogistica da sovraccarico e/o posttraumatica al comparto tibiale anteriore e rotulea.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non credo di aver capito bene la domanda!
Ma la descrizione della RM e le conclusioni sono molto chiare: per ora sua figlia deve stare a riposo.
Inoltre deve essere vista da un Ortopedico esperto in patologie degli sportivi, che le consiglierà la terapia adatta sia , eventualmente farmacologica, che riabilitativa.
Qualora abbiate la possibilità di recarvi al' IRCCS Gaetano Pini a Milano, tanto di guadagnato.
Faccia sapere se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie 1000. Mi ha praticamente risposto con la consulenza. Ora vediamo l'ortopedico. Saluti

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buona serata a lei!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola