Operazione onicectomia radicale totale

Buongiorno, esattamente un anno fa ho fatto l'operazione per asportare i laterali dell'unghia dell'alluce del piede per incarnimento. Dopo pochi mesi l'unghia è tornata recidiva (non ho potuto curarla con niente perché ero incinta). Sono arrivata al punto di non riuscire neanche a mettere le scarpe chiuse dal male che mi fa e per questo ho deciso di sottopormi all'intervento di onicectomia radicale totale, non voglio che l'unghia ricresca più! Venerdì prossimo ho l'appuntamento per l'operazione e volevo sapere, siccome ho un bimbo di 2 mesi dopo l'operazione riuscirò a camminare? Che tipo di calzatura posso indossare? Per i successivi 3 giorni dopo l'operazione c'è a casa con me il mio fidanzato ma poi ricomincia a lavorare e di giorno sono a casa da sola con il piccolo e mi sarà impossibile stare sempre ferma se non quando lui dorme. Inoltre dopo quanto potrò guidare? Siccome faccio anche danza classica e moderna, dopo quanto potrò tornare a farla? Vi ringrazio in anticipo per le risposte e scusate le troppe domande!
Cordiali Saluti
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
A camminare potrà tornare dopo 1 o 2 gg, usando apposite scarpe post operatorie o dei sandali. Ovviamente non scarpe chiuse in punta.
Quindi il bimbo di 2 mesi non rappresenterà un problema.
La guida con sandali ben fermi al piede dopo 10 gg.
Per la danza dovrà aspettare di più: le scarpe non sono delle più comode.
I tempi dipendono molto da come viene effettuato l'intervento e dalla cicatrizzazione della ferita, che è un fattore soggettivo.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille della sua risposta dottor Caldarola, le porgo un'ultima domanda, come scarpa da calzare dopo l'operazione lei mi suggerisce quella posto operatoria o anche un sandalo? Se un sandalo come deve essere? Perché io ricordo della prima operazione mi aveva fatto portare delle ciabatte con lo strappo (però erano ciabatte e non potevo andare in giro)
Cordiali Saluti
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Signora cara,
sandali di tipo monacale.
Non belli certamente ma comodi e con cui potrà guidare.
"necessitas non habet legem".....

Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa