Dolore costante gamba e piede

Salve
sono una ragazza di 30 anni,mamma di due bambini.Da circa un mese soffro di un costante dolore alle gambe,maggiormente e con più frequenza gamba destra. Tutto è iniziato con dei costanti crampi,tipo morse, ad entrambi i polpacci che aumentavano con lo scorrere della giornata.Alla sera il dolore era talmente intenso da compromettere la deambulazione. Il mio medico curante mi ha prescritto vari esami che vi mostro con il risultato :

CREATININA 0.61
URICEMIA 3.9
G.O.T 12
G.P.T 11
COLESTEROLO TOTALE 184
TRIGLICERIDI 118
CALCIO 9,20
PROTEINA C REATTIVA 4.79
REUMA TEST 13.00
WAALER-ROSE negativo
VES 1°ORA 54
POTASSIO 4.86
SODIO 145
GLICEMIA 89
SIDEREMIA 31
ACIDO FOLICO 10.88
VITAMINA B12 233.0
LAC (LUPUS ANTICOAGULANTE) negativo
ANTI CITRULLINA
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
cortesemente completi gli esami mettendo il range di riferimento del suo laboratorio accanto a ciascuno.
Agli anti Citrullina non associa nessun valore.
Manca l'emocromo Completo.
Integri se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dott Caldarola
ero certa d aver scritto tutto!
A questo punto mi conviene scrivere un nuovo consulto perchè qui non rientrerebbe tutto.
La ringrazio per la celere risposta e spero possa aiutarmi nuovamente
[#3]
dopo
Utente
Utente
In attesa di un nuovo consulto,riporto i risultati degli esami con range di riferimento :
CREATININA 0.61 (0.50-0.90)
URICEMIA 3.9 (2,4-5.7)
GOT 12 (0-32)
GPT 11 (0-33)
COLESTEROLO TOT 184 (140-200)
TRIGLICERIDI 118 (50-170)
CALCIO 9.20 (8.00-10.20)
PROTEINA C REATTIVA 4.78 (<0.50)
REUMA TEST 13.00 (0.00-14.00)
WAALER-ROSE negativo (negativo)
VES 1°ORA 54 (0-12)
POTASSIO 4.86 (3.50-5.50)
SODIO 145 (135-147)
GLICEMIA 89 (60-110)
SIDEREMIA 31 (37-145)
ACIDO FOLICO 10.88 (2.70-18.00)
VITAMINA B12 233.0 (208.0-960.0)
LAC LUPUS ANTICOAGULANTE negativo (negativo)
ANTI CITRULLINA <7.00 (<17)
VITAMINA D TOTALE 19.67 (30.00-100.00)(Deficienza <20.00,Insufficienza 20.00-29.00,tossicità >100.00)
FT3 4.21 (3.10-6.80)
FT4 16.15 (12.00-22.00)
TSH 4.08 (0.27-4.20)
A.N.A NUCLEO SCREEN negativo (negativo)
RBC GLOBULI ROSSI 4.23 (3.30-5.00)
HGB 12.2 (12.0-16.0)
HTC 34.3 (35.0-48.0)
MCV 81.1 (80.0-99.0)
MCH 28.8 (26.0-31.0)
MCHC 35.6 (31.0-36.0)
RDW-SD 38.1 (38.0-48.0)
RDW-CV 13.2 (11.0-15.0)
PLT PIASTRINE 377.0 (150.0-450.0)
MPV 10.3 (7.0-11.0)
P-LCR 28.0 (15.0-40.0)
PDW 11.8 (9,0-17.0)
PCT 0.39 (0.19-0.38)
WBC GLOBULI BIANCHI 7.56 (4.00-11.0)
NEUT% 63.4 (40.0-74.0)
LYMPH% 20.2 (20.0-48.0)
MONO% 7.8 (3.0-11.0)
BASO% 0.1 (0.0- 1.5)
NEUT 4.79 (2.00-8.00)
LYMPH 1.53 (1.00-5.00)
MONO 0.59 (0.16-1.00)
EOSI 0.64 (0.00-0.80)
BASO 0.01 (0.00-0.20)
TAMPOME FARINGEO negativo
ESAME URINE nulla si rilevante
La cura è stata macladin per gg 6 1 compressa ogni 12 ore,Niflam 1 compressa dopo pranzo pe gg 10.In piu cura a lungo termine con Annister un fiala a settimana,Folifill 1 cp prima del pranzo e becozym 1 cp prima della colazione. Nonostante tutto il dolore persiste,soprattutto gamba destra dove ho dolore a tutto il piede (dita,pianta,caviglia).Come dicevo il doloro aumenta con il decorso della giornata e dura anche la notte,provo sollievo solo al mattino anche se per breve tempo.Il medico mi ha detto di ripetere esami dopo un mese,ed eventualmente contattare uno specialista.Ma quale? un pittolo particolare che non mi da nessun dolore e non so se sia collegato,lieve tumefazzione sull esterno coscia destro.
Confido in una risposta
Cordiali Saluti

[#4]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
lei ha solo alterati gli indici di infiammazione (VES, PCR) ma i suoi esami non segnalano nessuna altra criticità.
Sicuramente con i valori di uricemia che posta non si tratta di gotta.
Faccia valutare il piede da un Ortopedico: non posso vederlo ma l'ipotesi più veritiera è che si tratti di una tendinite.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore
La terrò senz'altro informata non appena avrò qualche ulteriore novità.
Nell attesa volevo chiederle,può questa infiammazione con annessi dolori,essere dipesa da un alluce valgo mai curato?
La ringrazio nuovamente
Distinti Saluti
[#6]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
ritengo di no.
Mi faccia sapere.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve Dr Caldarola
Le riporto il referto avuto dalla Rx consigliata dal mio medico curante ,che durante recente visita (perchè la situazione non è alquanto migliorata) manuale del piede destro,credeva si trattasse di una spina calcaneare.
Referto RX fatta ad entrambi i piedi :
Non si apprezzano evidenti alterazioni osteo-articolari morfostrutturali di rilievo,a carico dei segmenti ossei esaminati nelle proiezioni radiologiche eseguite.Se la clinica lo indica, si consiglia completamento diagnostico attravereso esame ecografico di fascia plantare.

Praticamente il nulla!
Il dolore persiste,soprattutto piede destro,ed è invalidante.La notte paradossalmente si accentua di più che sotto sforzo. Lunedi' ripeterò esami del sangue. Potrebbe trattarsi,visto precedenti valori di Ves e Pcr alti , di un problema reumatologico? O meglio rivolgersi ad un ortopedico? Aggiungo anche che la scorsa estate ho sofferto di un improvviso mal di schiena che mi ha costretta a letto immobile x 7 gg causa dolore fascia bassa della schiena,ripetutosi poi lo scorso settembre.Potrebbe essere collegato?
Nel mentre ho assunto per 3 giorni Airtal nella speranza che questi dolori scomparissero ma nulla non ho avuto alcun giovamento.

Attendo una risposta
Saluti
[#8]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
L'RX nel suo caso ci dice poco o nulla.
La fascite plantare deve essere presa in considerazione, ma non la può certo diagnosticare una Radiografia.
Le ribadisco il mio consiglio di rivolgersi ad un ortopedico.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa