Utente
76 anni. Triplice by-pass artero-venoso (2011) conseguente a IMA. Finora bene.
Coaxartrosi grave sin. + gonartrosi grave sin.+destra. Deambulazione con bastoni canadesi.
No altre malattie.
Previsto intervento ortopedico, ma rinviato più volte per insorgenza (marzo 2016) di adenocarcinoma polmonare (NSCSC- T0 -2,5 cm. ) trattato con SBRT. (Leggeri sintomi di infiammazione polmonare da radiazioni.)

Il dolore (modesto) e l'infiammazione articolari sono gestiti con una dose giornaliera 100 mg. di Aulin.
Precedentemente con 2000 mg/die di paracetamolo, sospeso per eccesso di sudorazione e scarso effetto.
La cura del tumore può richiedere tempi lunghi e nel frattempo é sconsigliabile intraprendere la chirurgia ortopedica.
La domanda riguarda i REALI rischi di assunzione prolungata di Aulin.
Conosco le vicende relative a questo farmaco; un medico me lo ha vivamente sconsigliato, un altro me lo ha invece consigliato. (!?)
Assumo Aulin occasionalmente da oltre un trentennio, ma mai per periodi così lunghi.
Se veramente è così pericoloso, e raccomandato solo per pochi giorni, cosa si può usare per l'artrosi su lunghi periodi?
Già provato Brufen, Colibrì ed altri: nessuno efficace come Aulin, ed alcuni con effetti secondari inaccettabili (stitichezza da oppiacei).
Grazie del parere.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sulla Nimesulide (Aulin) si è detto di tutto e di più.
Si tratta di un FANS che l'AIFA ha ritenuto di lasciare in commercio perchè le evidenze non imponevano il suo ritiro.
Tutti i FANS di qualunque gruppo facciano parte hanno effetti collaterali potenzialmente gravi.
Dal Voltaren, al Naprosyn, dal Brufen all'Orudis......
Tutti hanno come effetto una riduzione della perfusione renale e tutti un effetto gastrolesivo legato al loro meccanismo farmacologico.
Pertanto andrebbero assunti TUTTI per brevi periodi.
I COX2 selettivi non solo si sono rivelati un flop ma a volte la efficacia dei pochi rimasti è inferiore a quella dei FANS "classici"
Recentemente è stata messa in commercio una associazione di Oxicodone+Naloxone, che è molto efficace sul dolore e non provoca stipsi per l'azione intestinale del Naloxone.
Disponibile in dosaggi crescenti.
Ne parli con il suo Medico Curante, perchè è un'opzione che potrebbe essere considerata.
Faccia sapere se vuole.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Per ora alterno 2g. Die di Tachipirina a 1 bustina 500 mg. die di Aulin. I dolori sono modesti e sopportabili.
I miei rispetti.

[#3] dopo  
Utente
Comunque il punto rimane lo stesso: se gli antidolorifici sono consigliati solo per brevi periodi, come agire sui dolori per lunghi periodi?
Uno si deve arrangiare?