Tremore notturno

Buongiorno,
sono un ragazzo che ha sempre avuto una buona salute, tolte le influenze stagionali e un fastidioso reflusso gastro-esofageo misto con bile, non ho mai accusato particolari malattie.
Questa notte, però, dopo aver consumato un pasto abbondante, in cui erano presenti anche fritti, mi sono svegliato la notte con una forte sensazione di freddo e un tremore incontrollabile. Immediatamente mi sono messo a camminare e fare qualche movimento per scaldarmi. Infatti, la sensazione era come se tutto il sangue si fosse concentrato nella digestione. Avevo poi nausea. Mentre camminavo, i sintomi erano alleviati. Dopo circa tre quarti d'ora i sintomi erano scomparsi del tutto. Può essere stato un episodio di congestione dovuto alla temperatura bassa della camera? Sicuramente nei prossimi giorni andrò dal medico, ma vorrei escludere malattie più gravi che, da quello che ho letto su Internet, si manifestano con tremori notturni.
Grazie
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Guardi se lei ha un reflusso duodeno gastrico e mangia la frittura, che incrementa la produzione e il rilascio della bile nel duodeno, che poi le risale nello stomaco e quindi in gola, mi pare che un riflesso vagale sia più che giustificato.
Che è verosimilmente quello che ha avuto.
Se poi la camera è fredda è come mettere la ciliegina sulla torta.
Stia tranquillo, non ha la SM o la SLA.
Ne parli con il curante e faccia sapere, se vuole.

Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Mi rendo conto che questo stravizio che mi sono concesso sia stato temerario. Un'ultima domanda, a questa situazione può associarsi un lieve prurito generalizzato (o anche all'ansia del momento)? Buona domenica
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
All'ansia del momento sicuramente.
Guardi, la frittura non è il demonio: est modus in rebus. lei un pò di frittura ogni tanto la può mangiare. Ovviamente evitando subito dopo di mettersi a letto.
Se invece si è fatto una scorpacciata allora "in rebus modus non fuit" !!
:-)
Cari saluti e buona domenica,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa