Utente
Buongiorno egregi dottori vi allego come da titolo gli esami della tiroide fatti in data 14/10

TSH 1,46 Da 0,55 a 4,78
Ft3 * 1,72 Da 2,30 a 4,20
Ft4 0,89 Da 0,89 a 1,75
Anticorpi antiperossidasi <28 e deve essere <60

L unico valore sballato come potete vedere è Ft3 con Ft4 al limite , mi devo preoccupare? Essendo valori bassi si tratta di ipotiroidismo?
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Attualmente lei è in compenso labile, come testimoniato dai valori normali di TSH.
Non ha neppure una tiroidite autoimmune anche se sarebbe stato opportuno dosare gli anti TG e la TG.
Usi il sale iodato al posto di quello normale e faccia una ecografia della tiroide, con il placet del curante.
Tra un mese ripeta anche solo l'FT4 e il TSH e se sarà evidenziata una ulteriore discesa dei valori di FT4 e un parallelo aumento dei valori di TSH si potrà parlare di ipotiroidismo e pensare ad una terapia sostitutiva.

Faccia sapere se vuole.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta dottore , domani andró dal curante a fargli valutare gli esami , avrei un ulteriore domanda , è possibile che questo basso livello sia dato dalla dieta che seguo a bassissimo contenuto di carboidrati? Mangio pasta e pane solo il fine settimana e al max 70 grammi , durante la settimana mangio soprattutto carne , pochi legumi , molta frutta e verdura .. essendo dimagrito 16 kg in 9 mesi potrebbe aver causato questo calo?

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Assolutamente no.
Una ipotesi da non scartare è che lei possa aver avuto una tiroidite linfocitaria in passato che adesso si è spenta e ha parzialmente reso fibrotica la tiroide.
Per questo l'Ecografia è indispensabile.
Mi faccia sapere, se vuole.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Le faró sapere dottore ! La mia più grande preoccupazione , se pur stupida , è quella di riprendere il peso che ho perso , leggendo che se la tiroide lavora poco , si tende ad ingrassare , e gli ultimi esami per la tiroide fatti 1 anno fa erano tutti nella norma!

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Signore caro,
se la tiroide non lavora a dovere oltre all'aumento di peso sono ben altri i problemi che possono insorgere.

Quindi è necessaria la valutazione della ghiandola ecograficamente e la ripetizione degli esami di funzionalità periodicamente per poter intervenire non appena il TSH inizi ad aumentare.
Se lei avesse un FT4 di 0.89 con un TSH di 6.0 lei sarebbe già in ipotiroidismo sub-clinico e necessiterebbe di iniziare la terapia sostitutiva.
Attualmente con un TSH di 1.46 non c'è urgenza di integrazione di Tiroxina.
Ciò nondimeno se si vedesse un trend in salita del predetto TSH fra un mese, potrebbe essere considerata già la terapia con levotiroxina a basso dosaggio.
Se lei continua con la dieta il peso non lo recupera certamente in un mese. Stia tranquillo.
Arrivederci.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#6] dopo  
Utente
Dottore volevo aggiornarla , ho fatto finalmente l'ecografia alla tiroide che non ha riscontrato niente , il dottore dice che sono valori dati dal forte deficit calorico avuto da luglio a ottobre , mi ha anche parlato ( mi ha subito detto che non è il mio caso , non avendo sintomi ) che l ipofisi non riesca a rilasciare Tsh per compensare gli ormoni bassi a causa di un adenoma , io feci a maggio una angio-rm per altri motivi , alla fine della stessa c'è la dicitura che dice " CONCLUSA L ANGIO RM È STATA EFFETTUATA L ACQUISIZIONE DEL CRANIO CON TECNICA FLAIR : NESSUNA PATOLOGIA A CARICO DEGLI EMISFERI CEREBRALI , TRONCO ENCEFALICO E CERVELLETTO" quindi posso stare tranquillo anche su questa terribile ipotesi ? Cordialità