Integrazione ferro

Le mie analisi del sangue mostravano carenza di ferritina ( valore 9 quando minimo di rif era 11),tranferrina normale e ferro normale nei valori minimi. La nutrizionista mi ha prescritto un'integrazione con FERRONAM ( 1 scatola) poi avrei dovuto proseguire con SIDERAL per altri 20 giorni. Il Ferronam non mi ha dato particolari problemi tranne una modica nelle feci che mi ha fatto ripresentare un lieve problema a livello di emorroidi. Volevo chiedere se per alcuni giorni posso sospendere l'integrazione con ferro e riprenderla appena risolto il problema emorroidi , che sto trattando su consiglio del medico curante con Emortrofine plus. Grazie
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
mi scusi ma ci sono due cose che non tornano.
1) vi è una causa plausibile che la porta a perdere il ferro di deposito?
2) in carenza del ferro di deposito sarebbe fisiologico che la sua transferrina aumentasse e non che fosse normale.
Diversamente lei potrebbe essere affetta da Ipotransferrinemia.
Infine non ci dice se il suo emocromo è normale o mostra già i segni di una anemia sideropenica, nè se la Nutrizionista sia UN MEDICO NUTRIZIONISTA o una Biologa che, con tutto il rispetto per i Biologi, dovrebbe occuparsi di quello che le compete e non del corpo umano.
O additittura una Dietista......
Il ferro va somministrato solo dopo aver capito perchè lo si perde: e tutti i preparati che contengono ferro sono irritanti per lo stomaco e l'intestino.
Inoltre se lei ha una ipotransferrinemia il ferro per bocca viene assunto in quantità davvero molto scarse e bisogna ricorrere a un carico di ferro per via EV.
Faccia sapere se vuole.

Buona serata,
Dott. Caldarola.

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dott. per i dubbi che mi ha posto. Il problema della ferritina bassa lo hanno attribuito alle mestruazioni abbondanti ( controlli ginecologi tutto Ok). Le trascrivo i valori degli esami con relativi parametri del laboratorio eseguiti qualche mese fa:
Emocromo
(scatter laser,colorimetria)
Leucociti
9,1
x10^3/mmc
4,0 - 10,0
Eritrociti
4,63
x10^6/mmc
3,80 - 4,80
Hb
12,5
g/dl
12,5 - 16,0
Ht
39,1
%
35,0 - 45,0
MCV
84,6
fl
82,0 - 96,0
MCH
27,0
pg
27,0 - 32,0
MCHC
32
g/dl
30 - 38
RDW
16,1
%
(---)*
12,0 - 15,0
Piastrine
298
x10^3/mmc
150 - 450
Formula Leucocitaria
Neutrofili %
58,30
%
45,00 - 75,00
Linfociti %
34,1
%
20,0 - 45,0
Monociti %
5,40
%
2,00 - 8,00
Eosinofili %
1,90
%
1,00 - 6,00
Basofili %
0,30
%
0,00 - 1,00
Neutrofili
5,33
x10^3/mmc
1,90 - 8,00
Linfociti
3,12
x10^3/mmc
0,90 - 5,20
Monociti
0,49
x10^3/mmc
0,16 - 1,00
Eosinofili
0,18
x10^3/mmc
0,00 - 0,80
Basofili
0,03
x10^3/mmc
0,00 - 0,20
Ferro
54
mcg/dl
40 - 120
(End point)
Transferrina
314
mg/dl
215 - 380
(Turbidimetrico
Ferritina
9
ng/ml
(Chemiluminescenza)
< 45 anni 10 - 140
> 45 anni 11 - 307
Il medico di base non aveva ritenuto necessaria integrazione farmacologica. Le sarei grata per un consiglio. Buonaserata
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Il suo Emocromo per il momento è normale ma la ferritina si sta esaurendo e se non fa una integrazione seria di Ferro e non pone soluzione ai flussi abbondanti (ne deve parlare con il Ginecologo)nel giro di pochi mesi diverrà anemica.
La Transferrina è come deve essere.
Se tollera il Solfato di ferro o il Gluconato di ferro per bocca direi che sia il caso di inziare una terapia integrativa.
Se non lo tollera deve fare un carico di ferro per via EV: se il suo Curante ha "paura" lo vada a fare in Ospedale.
E' una flebina che dura 15 min e le deve portare la ferritina almeno a 30 ng/ml.
Faccia sapere se vuole.
Ha copiato benissimo, brava! ;-)

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore, volevo porre alla sua attenzione il fatto che ho spesso monirato con analisi del sangue la situazione del ferro. Alcuni mesi fa la ferritina era a 7 ed il ferro stranamente a valori oltre il massimo a 143. Poi senza integrazione all'ultimo controllo ferritina a 9 e ferro a 54 .Attualmente sto seguendo un regime alimentare controllato per perdere peso e mi è stato consigliato un integratore a base di ferro sucrosomiale con vitamina C e B12. Posso provare ad usarlo se lo tollero? In caso di risposta affermativa dopo quanti giorni dalla fine della somministrazione sarebbe il caso di rifare le analisi? La ringrazio per i consigli competenti che vorrà darmi.
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Signora gentile,
la ferritina è il parametro che va tenuto sotto controllo.
La sideremia è un esame di significato molto relativo perchè può essere influenzato da numerosi fattori, compresa l'emolisi del capione su cui viene dosata.
Se la sua ferritina è di 9 attualmente, la sideremia di 54 viene ottenuta attingendo alla ferritina che nel tempo tenderà ad abbassarsi.
Vuole provare con il ferro sucrosomiale? Tenti, sempre che venga tollerato.
Inoltre faccia una dieta ricca di legumi, carne e pesce, ed eviti di credere che le verdure come gli spinaci siano una fonte di ferro; tutt'altro: il ferro contenuto nei vegetali è quello meno assorbibile in assoluto.
Dopo un mese di questa terapia potrà rivalutare la ferritina.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie, dottore per la sua disponibilità, competenza e cortesia......ce ne fossero di dottori come lei! Lei ha colto anche un aspetto che non le ho detto......io uso poco la carne nella mia dieta.......cercherò di compensare con legumi . A fine cura rifarò le analisi e le farò sapere.......sperando alla fine di venir a capo di questa ferritina a livelli bassi ormai da anni. Riguardando le analisi di anni fa ho anche notato che nella maggior parte dei casi mi hanno fatto controllare solo ferro ed emocromo che trovavano normale......a volte basterebbe chiedere un esame in più per avere una visione completa!
La ringrazio veramente di vero cuore.
[#7]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
;-)
Mi aggiorni quando vuole!
Carissimi saluti,
Dr. Caldarola.

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa