Utente
gentili dottori, sono un ragazzo di 21 anni. un paio di mesi fa ho avuto un episodio di sanguinamento abbondante e ripetuto nell'arco di un'unica giornata durante la defecazione. Mi sono immediatamente recato dal mio medico che dopo visita mi ha detto che si trattava di rottura di una emorroide. dopo due mesi tranquilli, dove attraverso una dieta migliore ho tentanto di tenere le feci molli, qualche giorno fa ho trovato modeste tracce di sangue rosso vivo sulla carta igenica. inoltre si vede molto chiaramente una piccola emorroide esterna. ciò che vi chiedo è questo: quali accorgimenti posso adottare affichè l'emorroide si sgonfi e rientri presto? quanto ci vorrà a tornare alla normalità? ora ho un po di fastidio anale, come se fossi irritato, ma tutta questa sintomatologia è comparsa da poco. L'ultimo anno è stato molto duro per me a causa di una problematica urologica non indifferente e tendo ad andare facilmente in ansia....spero mi possiate tranquilizzare.
grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Farei una visita proctologica, con tranquillita' , per gestire al meglio il problema. Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
gentile dottore, la ringrazio. Provvederò a prenotare la visita. Nel frattempo mi conferma che una dieta ricca di verdure, assunzione di molti liquidi e bagni tiepidi sono accorgimenti utili a non peggiorare la situazione?
la ringrazio ancora

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Direi di si. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it