Utente 424XXX
Salve dottori,
Sono un ragazzo di 20 anni e nelle ultime due settimane mi è capitato due volte di avere un giirmamento di testa (senza svenimento) molto fastidioso come la sensazione di perdere l equilibrio e svenire da un momento all altro. In entrambi i casi il fatto si è verificato alla mattina prima delle 9 mentre ero all università. Stamattina dopo il giramento di testa sono andato in farmacia a provare la pressione e la farmacista mi ha detto era a posto. Nell ultima settimana ho male al collo mal di gola e naso chiuso e a volte sento come se mi mancasse il respiro (per quest'ultima cosa do la colpa all ansia ma non so se potrebbe essere collegata al capogiro). Ho sofferto di sinusite in ottobre ma ora non ho più i sintomi della sinusite. Vorrei sapere quali cause potrebbero esserci dietro ai miei giramenti di testa visto che la pressione risultava nella norma. Io sapevo che lo svenimento accade quando si ha la pressione bassa ma ora ho molti dubbi. Sono una persona abbastanza emotiva e ultimamente ho sempre paura che possa venirmi un giramento di testa. Inoltre pratico sport (corsa e bici) regolarmente.
Durante gli allenamenti non ho particolari problemi, alcuni giorni mi sento un po' più debole ma altri non ho nessun problema.
Grazie in anticipo

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
intanto lei non specifica da quando abbia questi "giramenti di testa" e che cosa voglia intendere: se vede girare le cose intorno a se o se semplicemente ha una sensazione di instabilità, come se stesse su una barca.
Questo è importante per orientare una diagnosi.
Una vertigine in genere non desta grossi dubbi diagnostici: può capitare ed essere collegata a molti fattori clinicamente poco importanti: un disturbo frequente o continuo della sua sensazione di equilibrio merita approfondimento diagnostico di tipo neurologico e/o ORL.
Dopo che siano state escluse le cause organiche si può parlare di ansia, di Yoga, di articolazione temporo mandibolare e di tutte le altre fesserie che spesso vengono proposte.
Perciò aggiunga, se vuole, dettagli alla sua anamnesi, e sarà possibile darle un consiglio più professionale.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Avevo avuto questi problemi in estate e poi non si erano più presentati fino a due settimane fa. Nelle ultime due settimane ho avuto per tre volte questa sensazione di giramento di testa alla mattina. Le cose girano intorno a me e ho sensazione di debolezza e di poter svenire da un momento all altro. La sensazione è quella della pressione bassa (la provo tutte le volte che mi fanno le analisi del sangue quindi so cosa si prova) ma essendomi provato la pressione poco dopo il fatto ed essendo risultata nella norma non capisco da cosa potrebbe dipendere questa sensazione.

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Lei descrive una vertigine oggettiva, come si chiama in termini tecnici.
E' difficile che la stessa sia riconducibile ad una ipoperfusione truncale e vestibolo - cerebellsare da ipotensione, a meno che lei non raggiunga valori di pressione veramente molto bassi.
Quindi il primo invito è quello di monitorare la sua P.A. con delle misurazioni fatte dal medico in tranquillità.
O con un apparecchio a casa: bastano un paio di misurazioni giornaliere in questo caso ed è raccomandabile che non diventi poi una ossessione.
Sarebbe estremamente utile che lei consultasse un ORL, meglio se un vestibologo, perchè c'è da prendere in considerazione anche una cupololitiasi o vertigine parossisitica benigna, che è facilmente risolvibile con manovre del capo che le saranno insegnate se verrà individuato questo problema.
Per quanto riguarda gli allenamenti, a costo di risultare noioso, le devo raccomandare una Ecocardiografia color doppler annuale e una prova da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant (e non con lo scalino), per poter fare sport con un margine ampio di sicurezza cardiovascolare.
cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Grazie mille dottore,
Avrei un ultima domanda: spesso ho come la sensazione che mi mancasse il respiro, . C'è un modo per capire se questa sensazione è reale o è solo leagata a un fattore ansiogeno ???

[#5]  
44918

Cancellato nel 2018
Scommetto che le sembra di non poter riempire i polmoni completamente....così ripete la ispirazione più volte e alla fine alla quarta - quinta volta finalmente riesce a respirare..
E' una tipica manifestazione di ansia.
Se lei poi iperventila eccessivamente va in alcalosi respiratoria e questo può condizionare anche le sue vertigini.
Respiri senza pensarci....vedrà che se non ci farà più caso il sintomo "mancanza di respiro" se lo scorderà.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.

[#6] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio molto mi è stato di grande aiuto.
Grazie ancora e saluti

[#7]  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla!
Stia sereno.
Dott. Caldarola.