Utente
Buongiorno,vi riassumo in breve la mia situazione:
Sono un uomo di 30 anni e vivo in Svizzera, a fine dicembre 2016 sono andato a Napoli per le vacanze natalizie, e in quel periodo tra il 26 dicembre ed il 1 gennaio ho mangiato di tutto e bevuto tanto,tanto chè il 1 gennaio a pranzo mentre mangiavo ho avuto un malore: sudavo freddo dolore al braccio sinistro fiato corto nausea e dolori al petto,subito mi hanno portato al pronto soccorso e mi hanno fatto gli esami:
Azotemia 26 risultato/10 - 50 Valore di Riferimento; Glicemia *110Ris./70 - 105 VdR; Transaminasi GOT (AST) *49Ris./ FINO A 42 VdR; Transaminasi GPT (ALT) *120Ris./ FINO A 40 VdR; Sodemia 144,0Ris. /136,0 - 145,0 VdR; Potassiemia 4,03Ris./ 3,50 - 5,10 VdR; Creatininemia 0,8Ris./0,6-1,3 VdR; Lattico Deidrogenasi (LDH) 342Ris./240 - 480VdR. ; Creatinfosfochinasi (CPK) 169Ris./ 26 - 174VdR; CK-MB 13,6Ris./0,0 - 24,0VdR; Troponina T hs <0,003Ris./ Negativo: <0,015.. Patologia Cardiaca non IMA: 0,015 -0,049... Positivo: >0,050 VdR; CK-MB MASSA 2,0Ris./Uomini 1,35 -4,94 VdR. Questi sono i risultati del pronto soccorso del 1 gennaio 2017 dove mi hanno detto che era tutto dovuto all'alimentazione dei quei giorni ma mi avevavo raccomandato di ripetere le transaminasi dopo quache giorno e di aggiungere agli esami anche colesterolo e trigliceridi,e cosi ho fatto dopo qualche giorno prima di ritornare in Svizzera ho ripetuto gli esami il 4 gennaio: Glicemia 80Risultato/ 60-110Valori di Riferimento; Colesterolo Totale *210 Ris./ <200 VdR; Colesterolo HDL 45 Ris./ >35 VdR; Colesterolo LDL 129 Ris./ 0,0-150,0 VdR; Trigliceridi 181 Ris./ <250 VdR; Transaminasi GOT (AST) 52 Ris./ 17-59 VdR; Transaminasi GPT (ALT) 98 Ris./ 21-72 VdR. Questi sono i valori del socondo controllo dopo pochi giorni l'analista a Napoli mi disse che era quasi tutti nella norma con le transaminasi gia abbassate un po e solo colesterolo un po alto e trigliceridi un po alterate sempre dovute all'alimentazione. quando sono tornato in svizzera le ho fatto vedere al mio medico dove ha detto che erano tutte nella norma e che nin c'era bisogno di rifare i controlli visto che in questi 2 mesi ho perso anche peso da 84kg (1gennaio) fino a 72kg oggi,quindi ho perso piu di 10 kg e con questo il medico ha detto che perdendo peso automaticamente i valori sono ritornati nella norma, Ora vorrei sapere secondo voi debbo ripetere gli esami o devo seguire il consiglio del mio medico?( perchè qui in svizzera e tutto diverso non ti rifanno gli esami se sono solo un po alterati e poi qui costano tanto).poi un altra cosa che vorrei sapere ora ho paura di mangiare qulasiasi cosa,sto perdendo tanto,vorrei sapere se posso mangiare formaggi ad esempio sulla pasta oppure una pizza una alla settimana con la mozzarella,cose impanate eccetera o devo evitarli?Spero di aver scritto chiaramente e che mi rispondete.Grazie.

[#1]  
Attivo dal 2016 al 2018
Certamente le esagerazioni natalizie sono state la ragione fondamentale di tutto quanto le è successo e, da quanto espone, il tutto dovrebbe essere rientrato anche con la perdita di peso... purché sia stato peso da grasso e non da massa magra. Detto ciò a due mesi di distanza un controllo complessivo sui parametri epatici e sul profilo dei grassi (colesterolo totale, HDL,LDL e trigliceridi) è utile, così come un controllo sul suo peso (basta una bilancia che calcoli la massa grassa e la massa magra) e così poter leggere correttamente il suo BMI. In linea di massima può mangiare di tutto ma con equilibrio sia in termini qualitativi che quantitativi, non facendo mai mancare frutta e verdura e nella settimana un paio di pasti a base di pesce (salmone, sgombri, sarde, merluzzo, tonno). Non le farà male mantenere anche una buona attività fisica... sempre con adeguato equilibrio. Mi auguro che non ripeta la stessa esperienza per Pasqua.