Utente
Buon giorno dottori. Il mio quesito è questo: avendo un valore di colesterolo totale sempre superiore a 220, nonostante un’alimentazione abbastanza attenta, è possibile assumere in maniera continuativa un integratore a base di riso rosso fermentato?

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
intanto stando ai parametri del suo account lei è sovrappeso: la prima misura da prendere è pertanto perdere il peso in eccesso.
Misura che fa bene a molti organi.
Altra abitudine importante è una vita attiva e non sedentaria: una passeggiata di almeno un'ora al giorno, andare a fare la spesa in bicicletta o a piedi, fare le scale e non usare l'ascensore, scendere dai mezzi pubblici una o due fermate prima e fare il restante tratto a piedi. Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.
Se nonostante queste misure igienico -dietetiche il suo colesterolo non dovesse abbassarsi, deve considerare di essere portatore di una ipercolesterolemia poligenica e quindi candidato alla assunzione di una statina di ultima generazione (io sono affezionato alla tolleratissima Rosuvastatina), farmaci salvavita sui quali abbiamo 20 anni di esperienza e che hanno dimostrato di ridurre la morbidità e la mortalità cardio - cerebro vascolare rispettivamente del 30% e del 28%.
Il riso rosso fermentato contiene Monacolina che viene convertita in Lovastatina nel fegato: quindi lei di fatto assume già una statina a bassa potenza.
Questi integratori possono abbassare il livello del Colesterolo totale anche del 10%, ma non c'è al momento alcuno studio concreto che dimostri la riduzione in maniera così massiccia il rischio ateromasico.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celerità della sua risposta. Il dubbio mi sorge dal fatto che nonostante io conduca una vita per niente sedentaria, pratico bici su strada due volte alla settimana, cammino spesso e volentieri a piedi ecc. il mio peso non cala e i valori del colesterolo tendono ad essere alti (a novembre scorso 256 totale con 87 hdl e triglicerici intorno a 60 ) iniziato ad assumere monacolina K dopo circa quattro mesi dopo i valori del colesterolo totale si sono notevolmente abbassati 206, più o meno invariato hdl. Visti questi risultati mi chiedo e chiedo a Voi posso continuare ad assumere l'integratore? Grazie.

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le ho già spiegato che l'Integratore riduce il colesterolo ma non vi sono al momento prove che riduca il danno dell'endotelio.
Ciò detto lo assuma pure.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola