Utente
Buongiorno, ieri ho eseguito colonscopia senza uso di sedativo perché ho la pressione molto bassa ed ho preferito non essere sedata, ho due rigurgiti alla valvola mitrale lieve moderato ed episodi di extrasistole mi è cominciata a salire l'ansia prima che mi iniziassero l'esame durante l'esame mi monitoravano il battito con lo strumento al dito e avevo moltissime extrasistole poi mi è iniziato il formicolio al braccio sinistro e dopo un po' anche al braccio destro, vorrei sapere se il mio cuore ha sofferto e se il formicolio dipendeva dal cuore o semplicemente dall'aria che immettevano nell'intestino
Grazie, distinti saluti

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
una extrasistolia durante l'insufflazione di aria è comune in corso di colonscopia.
Non so per rigurgiti valvolari a cosa si riferisca, ma certamente il suo cuore non ha subito alcun danno.
Si tranquillizzi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie, mille dottore per la risposta, i rigurgiti sono alla valvola mitrale del cuore, quindi per quanto riguarda il formicolio al braccio sinistro e dopo al braccio destro?
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Avrà avuto una reazione vagale.
Mi copia per favore il referto dell'ecocardiogramma che mette in evidenza questi rigurgiti, se vuole ovviamente.
Grazie.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, dottore mi scusi ma ho visto la mail questa mattina ed ero al lavoro : Le riporto quello scritto dal cardiologo, in riferimento al prolasso mitrale
Lieve prolasso dei lembi, con presenza di doppio jet da rigurgito di entità lieve-moderata, buona EF

Grazie, distinti saluti

[#5]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Bene,
rifaccia l'Ecocardio perchè non mi convince.
Soprattutto "buona EF" è un termine che un esperto ecografista non scriverebbe mai su un referto, dato che è possibile stimarla percentualmente, sempre che uno lo sappia fare.
Ovviamente vada da un altro cardiologo.
carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#6] dopo  
Utente
Grazie, comunque ho inserito le conclusioni se si riferisce alle percentuali nella seconda pagina c'è scritto FE 66%
distinti saluti