Dolore e gonfiore lombare

Salve dottori,
Scrivo per alcuni sintomi che accuso da una settimana e 2 giorni più o meno.
Non so se potete vedere un mio consulto precedente ma vi accenno in breve che sento una tensione intestinale nella parte in basso a sinistra.
detto ciò e fatti esami sangue feci occulto (Negativo), emocromo (tutti i valori perfetti tranne PLT 129 range 150-400).
In pratica da una settimana e mezzo più o meno sento un dolore e tipo gonfiore della parte in basso della schiena, la parte lombare.
Sono andato dal mio medico ieri e mi ha detto di non preoccuparmi perchè toccando la spina dorsale mi ha detto che ho la colonna vertebrale molto dritta e quindi non curvando in basso ci può stare accusare questi dolori anche per un mese. Mi ha detto di fare un ciclo di tachipirina per un 4/5 giorni e basta.
Il problema dottori è che mi sto preoccupando. Sono 3 giorni ormai che prendo la tachipirina ma qui non migliora niente.
sto leggermente meglio quando prendo la tachipirina ma poi punto e accapo.
ho letto in internet che a volte il dolore lombare può dipendere dall'intestino e questa cosa non mi fa star tranquillo.
Può essere che il mio dottore abbia peccato di superficialità?

Grazie a tutti e buon lavoro
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signore,
comprendiamo bene i suoi dubbi che non sono neanche infondati.
Ma lei chiede per via telematica ciò che non possiamo darle, malgrado vorremmo, e cioè una ipotesi diagnostica o una diagnosi.
La valutazione del suo addome presuppone una visita diretta secondo i dettami della semeiotica clinica e così quella del suo rachide vertebrale.
Neanche possiamo dire se il medico abbia peccato di superficialità, perchè questo giudizio scaturirebbe soltanto da una diagnosi più importante di quella che le è stata fatta.
Visto che lei è molto preoccupato, credo che un accesso in P.S. sia giustificato se vuole una consulenza chirurgica immediata: diversamente può programmare privatamente una valutazione Chirurgica Addominale o Gastroenterologica.
Noi saremmo lieti che ci desse notizie, se vorrà.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
salve dottore la ringrazio per la sua gentile risposta.
In P.S. che esami pensa mi faranno fare?
Non vorrei scaturire esami pericolosi (non so tipo radiografie o non so) .
grazie ancora
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
ieri sera ho seguito il suo consiglio e mi sono recato in P.S. dicendo ai medici della tensione avvertita al livello addominale basso sinistro e i dolori al livello lombare.
Mi hanno fatto in parole povere esami del sangue e eco addome completo.
Riporto i valori che non sono risultati nel range ideale (se poi le servisse altro le riporterò i valori richiesti).
Premetto solo che NON ero a stomaco vuoto cioè un’oretta prima avevo cenato.
Esami del sangue:
GLUCOSIO 130 H (70 – 110)
BIRILUBINA TOTALE 1.7 H (0.2 – 1.2)
BIRILUBINA INDIRETTA 1.5 H (0.2 – 0.8)
EMOCROMO:
ERITROCITI 5.66 H (4.40 -5.60)
MCV 79.0 L (80 – 98)
RDW-SD 36.7 L (39 – 49)
PIASTRINE 149 L (150 – 400)
BASOFILI % 0.4 L (0.5 – 2.0)
Le riporto adesso il referto dell’eco addome superiore e inferiore.
Esame eseguito in regime di urgenza.
Fegato regolare per dimensioni, margini ed ecostruttura.
Vie biliari intra ed extraepatiche non dilatate. Colecisti scarsamente distesa in paziente non a digiuno, non valutabile..
Pancreas ad ecostruttura regolare.
Milza nei limiti per dimensioni ed ecostruttura.
Reni in sede, regolari per dimensioni e morfologia, con spessore parenchimale conservato d’ambo i lati. Non evidenti dilatazioni delle cavità escretrici urinarie.
Aorta di calibro regolare.
Non evidente versamento libero endoaddominale.
Vescica distesa, a pareti regolari.
Questo è quanto dottori. Niente piu. Mi hanno fatto una flebo per il dolore della schiena (che oggi pare essere punto e accapo). Ho chiesto li in P.S. se fosse necessario fare qualcosa per la schiena ma non hanno praticamente detto nulla. Gli esami che sono stati fatti per esempio l’eco per l’addome perché non sono stati fatti anche per la schiena? Non so come la mia è una domanda da ignorante in maniera. Mi dica lei dottore. Grazie in anticipo
[#4]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
se lei esegue esami di sangue dopo aver cenato è logico che troverà una glicemia non nel range di normalità, che si riferisce alla mattina a digiuno, ma che non mi pare sia segno di diabete.
E' altresi' normale che dopo il pasto la colecisti sia contratta e dunque non valutabile.
I valori estrapolati dall'emocromo non hanno nessuna valenza letti così: se vuole un giudizio sull'emocromo me lo deve copiare integralmente dalla prima all'ultima voce.
In ogni caso mi pare che con i limiti imposti dalla cena recente, il suo eco addome non mostri nulla di anomalo.
E' probabile a questo punto che il dolore alla spalla origini dal rachide e che lei debba rivolgersi ad un ortopedico.
La Tachipirina per 3 o 4 gg non è una terapia efficace ma solo blandamente sintomatica.
Potrebbe essere necessario eseguire una RM del rachide Lombosacrale se l'Ortopedico lo riterrà opportuno.
Se lo desidera potrà aggiornare il consulto per l'emocromo.
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Certo dottore ecco a lei l’emocromo completo :

Leucociti 7.30 (4.0 – 10.0)

Eritrociti 5.66 H (4.40 – 5.60) --------------------------

Emoglobina 15.8 (12.8 – 16.5)

Ematocrito 44.7 (40 – 50)

MCV 79.0 L (80 – 98) --------------------------------

MCH 27.9 (27.0 – 32.0)

MCHC 35.3 (30 – 36)

RDW-SD 36.7 L (39- 49) --------------------------------

RDW-CV 12.8 (11 – 15)

PIASTRINE 149 L (150 – 400) -----------------------------------------

NEUTROFILI % 59.2 (40 – 75)

LYMPHOCITI% 29.6 (20 – 45)

MONOCITI% 8.9 (2.0 – 11.0)

EOSINOFILI% 1.9 (1.0 – 5.0)

BASOFILI% 0.4 L (0.5 – 2.0) ---------------------------

NEUTROFILI# 4.32 (2.50 – 7.50)

LYMPHOCITI# 2.16 (1.50 – 4.50)

EOSINOFILI# 0.14 (0.05 – 0.45)

BASOFILI# 0.03 (0.02 – 0.10)

% GRANULOCITI immaturi 0.3

# GRANULOCITI Immaturi 0.02

Il dolore lombare dottore (non vorrei tirarmi i piedi) pare vada meglio. Almeno non è presente costantemente e trafittivo, oggi pare almeno stamattina sia una tensione lieve.

In tutti i casi dottore io in passato ho fatto esame del sangue occulto feci (3 settimane o 2 fa) che hanno dato risultato 4 (valore sangue da 100 e maggiore) quindi niente sangue nelle feci. Non ho fatto però una defecazione completa ed era un po molle. Questo può aver influito sul test? Glielo chiedo perche a me sembra ancora di vederlo, con piccole macchioline, il sangue nelle mie feci.

Come le sembra l’emocromo?

La ringrazio infinitamente per la sua pazienza.
[#6]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signore,
l'emocromo è eccellente.
Non badi a piccolezze di nessun significato clinico.
Un sangue occulto non è influenzato dalla consistenza delle feci e comunque va fatto su tre campioni.
Se crede ancora di vedere sangue nelle feci faccia un esame chimico fisico portando un campione di feci in laboratorio.
Compresa ovviamente la ricerca della presenza di Emoglobina.
Sono contento che il dolore stia migliorando.
Un cordiale saluto.
Caldarola.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore scusi se le rispondo solo adesso.
Questi esami delle feci si possono fare anche senza ricetta de medico?
[#8]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
certamente. Pagando.
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.
[#9]
dopo
Utente
Utente
salve dottore urgente!!
stasera sono andato a fare la cacca e sentivo che non usciva. era dura e mi sono un po sforzato. fatto sta che alla fine è uscita ma con un sorpresa... era piena di sangue all'esterno. piena dottore. ho fatto la foto per farla vedere a mia madre. Sono in palla dottore sto piangendo. che faccio ora cosa mi consiglia?? pronto soccorso? domani mattina andare da qualche parte? .

se c'è qualsiasi medico online vi prego rispondete e consigliatemi

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa