Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 17 anni. Vi scrivo perché da ieri credo che stia sviluppando una meningite. Inizio col dire che ho avuto in questo periodo già un episodio parainfluenzale: tosse e raffreddore che però non mi hanno impedito la normale vita quotidiana. In sintesi, ieri notte mi sono svegliato di colpo con il naso completamente otturato e una sensazione di potenziale febbre. Lì per lì non ci ho fatto caso ma proprio quando mi stavo per riaddormentarmi sento un dolorino a livello della nuca. Da lì ho iniziato a sospettare qualcosa anche perché proprio in questi giorni un ragazzo della mia citta è stato ricoverato per questa malattia. Inutile dire che non sono riuscito a dormire di nuovo poi, essendo una persona ansiosa e ipocondriaca.
Ieri a scuola mi sentivo chiuso e caldo (anche se con febbre provata la mattina di circa 37,2) e mi gocciolava il naso/si tappava come al solito. Il problema è che il "fastidio" alla nuca ogni 5 min. circa si ripresentava.
Arrivato a casa, ieri sera la.febbre si è alzata fino ad un massimo di 37.7
Una volta andato a letto, mi è venuta della tachicardia e dispnea che mi hanno ritardato il sonno di qualche ora. Stamattina mi sono svegliato con il naso tappato e gocciolante e la gola che mi sembra piena di catarro, ma la nuca anche se più raramente ogni tanto un pizzico lo dà e mi sembra anche di essere più rigido col.collo (anche se riesco a muoverlo normalmente). In più a livello dello stomaco appena sveglio ho sentito per 5 minuti come una tensione(come.quando devi vomitare), e da quel momento ho un po' di nausea a livello della gola. La febbre è di 36.6 e la sensazione di stanchezza/caldo di ieri è passata anche se è solo mattina. I miei genitori conoscendo la mia ipocondria si rifiutano di portarmi al pronto soccorso e il mio medico di base purtroppo è assente in questo periodo. Secondo voi potrebbe essere un inizio di meningite? Grazie infinite della disponibilità, mi scuso tanto della lunghezza del messaggio, a presto.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
lei non ha nessuna meningite.
Ha solo una virosi stagionale. Quella che sta "girando"
Inoltre è affetto anche da una sindrome ansioso - ipocondriaca: chieda ai suoi genitori di farla valutare da uno specialista in disturbi dell'ansia, che è una malattia come tutte le altre, e va curata.
Buona guarigione e cordialità,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie della sua risposta dottore, mi ha molto tranquillizzato. Stasera ho provato la febbre ed era 37.1, quindi tutto ok. Unico problema: stavo usando il cellulare e per un po' ho tenuto la testa china; ad un tratto dopo 20 minuti circa mi alzo e sento un dolore tipo torcicollo nella zona laterale della nuca (non avevo mai sentito niente prima e avevo solo rigidità). I movimenti da allora mi sembrano essere ancor più rigidi anche se muovendo il collo non ho dolori di sorta e nella zona sopra citata sento come una tensione. Se sto in piedi mi sembra di avere come una tensione anche a livello della schiena. Potrebbe essere solo cervicale? Grazie ancora del disturbo arrecatole, buona serata.