Utente
Ho 26 anni. è normale che io abbia oscillazoni pressorie 130/146 di massima e 78/90 di minima? Mi spiego. Il 25 novembre ho avuto una sorta di crisi, debolezza alle gambe con conseguente tremolio e sensazione di mancamento e sbandamento. Dopo l'assunzione di 20 gg di En a casa, mi sono diretto al pronto soccorso, dove mi han trovato la pressione a 145-95. Successivamente, una settimana dopo ho avuto un'altra crisi e di nuovo al pronto soccorso, dove l'elettrocardiogramma non ha rilevato nulla di anomalo, ma la pressione era 160 - 110. Quindi da due settimane sto facendo una terapia che consiste nel prendere una compressa di sequacor da 2.5 mg e 3 compresse di xanax da 0.50 ogni giorno. Ho fatto gli esami del sangue per la tiroide e sono risultati nella norma, lo stesso dicasi per le urine, quelle con il barattolo con l'acido e senza. Fatto è che a tutt'oggi nelle misurazioni giornaliere ( pomeriggio e sera ) la pressione ha sempre queste oscillazioni, mentre i battiti oscillano in media tra i 50/60 al minuto. Devo fare altri esami, eco reni e surreni ed ecodoppler renale, ma i tempi di attesa si preannunciano lunghi. Un ospedale me li ha portati a marzo dell'anno prossimo, quindi il dottore mi ha consigliato di consultare altri ospedali per una data più ravvicinata. Sono alto 176 cm e peso 89 kg, ho perso quasi 2 kg in un mese, perché ho improntato una dieta sul consumo di verdura e frutta, meno pane e pasta e cerco di evitare i dolci. Non faccio sport, ma cerco di fare un po'di movimento o cyclette quando posso. Ultimamente non ho sintomi di sbandamento, nè altri particolari disturbi, a parte un po' di mal di testa, ma niente di eccezionale. Il mio sconforto è vedere la pressione che non è mai stabile. oggi dopo pranzo l'apparecchio misurava 134 - 78, mentre un'oretta fa verso mezzanotte era 146 - 90, dopo aver passato un paio d'orette al pc leggendo tra i vari siti web. Ma è dalle prime misurazioni che la pressione scende e sale in maniera random. Sarà il sequacor che non fa il suo dovere o cosa?

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
lievi variazioni della pressione arteriosa rientrano nella normalita'. Pero' e indubbio che nel suo caso, in piu' di un'occasione, questi valori sono risultati, anche in considerazione della giovane eta', apprezzabilmente piu' alti di quanto non sia desiderabile avere.
Le consiglio pero' di affrontare il problema in maniera piu' razionale, evitando ripetute frenetiche misurazioni a distanza di pochi minuti che ingenerano soltanto inutili ansie. Prenda invece la pressione soltanto due volte al giorno, una volta al mattino e una volta nel pomeriggio, sempre alle stesse ore, e riporti i dati su una tabellina. Dopo una settimana mostri questi risultati al suo Medico Curante, e valuti insieme a lui se la terapia e' pienamente efficace, oppure se merita di essere adattata meglio al suo organismo variandone i dosaggi, o ancora se sia necessario effettuare altri accertamenti.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. In effetti, come lei ha detto, misuro la pressione solo 2 volte al giorno, a volte aanche una sola volta. Fosse per me, non la misurerei neanche, ma è bene tenerla sotto controllo.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi scusi se insisto, ma non e' bene ne' misurarla troppo ne' troppo poco: dovrebbe farlo con una certa regolarita', due volte al giorno e sempre agli stessi orari, sia che abbia voglia di farlo sia che non ne abbia: soltanto cosi' puo' avere un riscontro valido da riportare al suo Medico Curante.
Cordiali saluti e Buone Feste
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio ancora per la sua risposta ed il suo consiglio. Cercherò di rispettare una certa regolarità di misurazione d'ora in avanti.
Se mi posso permettere, vorrei chiederle un opinione. Oggi ho giochicchiato a pallone, dopo un 5-10 minuti dalla "partita" ho misurato la pressione ed i valori erano 142 - 102 e 104 di battiti al minuto.
Sono dei normali valori, considerando che avevo appena smesso di giocare?

Grazie e buone feste anche a Lei

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La pressione va misurata, come lei ben sa, a riposo. E' evidente che i valori che lei ha rilevato dopo la partitella sono alti, ma e' una situazione da non prendere in considerazione per gli scopi "scientifici" di cui le scrivevo in precedenza.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Lo immaginavo. semmai farò un test sotto sforzo per approfondire la questione. Mi è stato consigliato di fare attività fisica, perché rilassa il cuore e può essere una forma di sfogo, distrazione. Purtroppo, è difficile farlo in condizioni di spensieratezza, visto il periodo che sto passando. Diciamo che è un po' frustrante.
La ringrazio di nuovo per la sua gentilezza e disponibilità.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il test sotto sforzo non si fa per misurare la pressione arteriosa, ma casomai per studiare l'attivita' del cuore tramite tracciato elettrocardiografico... ovviamente in pazienti per i queli il cardiologo ritenga utile tale approfondimento... Ma questo non e' il suo caso: lei deve soltanto misurare la presione due volte al giorno sempre agli stessi orari per una settimana.
Cordiali saluti e Buone Feste
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com