Utente
Gentili dottori. Da circa 1 settimana accuso sudorazione notturna; praticamente mi sveglio di colpo più volte durante la notte sudata al petto, schiena e a volte piedi e gambe ma principalmente petto e schiena. Ieri addirittura mi e' capitato anche durante il giorno sopratutto a mani e piedi. Paradossalmente pur essendo sudata capita che accuso anche brividi. Inizialmente queste sudorazioni erano iniziate qualche giorno prima dell' arrivo del ciclo ( arrivato in anticipo questo mese) ma continuano a persistere. Ho effettuato circa 10 gg fa un ecografia addome completo negativa, e anche al seno al seno dove si evidenziavano solo dei linfonodi reattivi al cavo ascellare secondo il medico imputabili all uso di deodoranti irritanti. l ultimo emocromo l ho effettuato circa 2 mesi fa consigliato dal medico x sanguinamento gengivale anche l emocromo era perfetto. Le analisi del sangue complete le ho effettuate a maggio 2017 insieme al dosaggio degli ormoni tiroidei anche qui tutto nella norma. Sulla base di ciò mi consigliate di ripetere gli esami? Ho monitorato la temperatura ma non ho febbre.Non riesco a capire questa sudorazione considerato che generalmente non sudo mai anzi sono molto sensibile al freddo e tendo a coprirmi spesso.

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L'iperidrosi notturna è un fenomeno piuttosto frequente e riconosce spesso cause ambientali banali quali un eccessivo riscaldamento della stanza da letto o l'uso una coperta troppo pesante. Nei casi persistenti anche dopo la rimozione di queste eventuali condizioni sarà però necessario escludere problematiche di tipo organico come per esempio malattie quali il diabete, l'ipertiroidismo, la cattiva digestione con fenomeni di reflusso gastro esofageo, eventuali emopatie o effetti collaterali di farmaci. Saluti cordiali.
Mauro Granata