Febbre hiv

Salve vorrei un consiglio riguardo a una mia preoccupazione. Circa 3 settimane fa mi recai in un locale, tornata a casa avevo dei tagli sulle braccia. Dopo 2 settimane avevo febbre 37.3 e mal di gola.Dopo una settimana il mal di gola è passato ma la febbre no. Mettiamo che mi avesse graffiato,abbastanza profondamente, con le unghie una persona che poco fa aveva masturbato un'altra persona, ho probabilità di aver contratto hiv? So che il virus è molto labile all'ambiente esterno. Grazie mille per la risposta. Questi sintomi possono essere legai a una probabile infezione?
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
E' una supposizione un po troppo contorta, frutto della realtà o di pura fantasia? Ci racconti questa cosa un po' più precisamente se vuole (una persona non va in un locale e torna a casa con dei tagli....!).
Poi, la persona "gratificata" poco prima dalla graffiatrice/ore è sieropositiva? Perchè se non è così non è che si contagia solo per il fatto di eiaculare...
Comunque la sintomatologia da lei riferita subito dopo è ben lontana da possibilità di contagio di questo tipo.
I sintomi da lei descritti possono si essere legati a un problema infettivo: una banale faringite virale e/o batterica per altro con scarso rialzo termico. Quello che ci si potrebbe beccare facilmente uscendo sudati e accaldati da un locale così il sabato sera....
saluti

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
No è successo non so come.. Il locale era molto affollato e praticamente camminavamo attaccati l'uno con l'altro. Tornata a casa notai i graffi sulle braccia e li disinfettai. Ho ipotizzato io che mi avessero graffiato con le unghie perchè mi senti colpire da delle unghie ma non ci feci molto caso li x li a essere sinceri data la folla. comunque non so affatto se mi sono graffiata proprio da quelle persone che fanno "sesso"... L'ho solo ipotizzato perchè so per certo che succedono di queste cose. Lo so che è tutta una paranoia... Ma quello che mi interessava sapere era se nella peggiore delle ipotesi un graggio che non fa uscire sangue può far penetrare il virus e se questo poteva essere riconducibile alla sintomatologia..Grazie e scusi tanto il racconto molto contorto!
[#3]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Guardi stia pur tranquilla. La sintomatologia riferita e i tempi sono ben lontani da quelli dell'HIV. La modalità potrebbe far "penetrare" virus e batteri consideri anche quello del tetano, il virus dell' epatitre B o C. uno staffilococco qualsiasi.... In realtà poi all'atto pratico è difficile e ha fatto benissimo a disinfettarsi quando è tornata a casa. Io vivrei tranquilla e serena, magari la prossima volta sceglierei un locale meno "trandy" ma più tranquillo.
saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per avermi risposto.. Si ha ragione anche x altri virus, anche se x tetano e epat B sono vaccinata. La ringrazio per aver chiarito i miei dubbi perche non pensavo che un graffio che non raggiunge il sangue poteva trasmettere virus.. Secondo lei posso stare tranquilla? Cioè per essermi contagiata ci deve esse stata la possibilità di una carica virale ancora alta e a qnt ne so il virus la perde in breve tempo e poi la coincidenza della sieropositività della persona...! Grazie infinite davvero
[#5]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Qualunque soluzione di continuo dell'integrità cutanea potenzialmente può essere fonte di infezione. Ma per fortuna il nostro organismo ha le sue difese....
stia tranquilla.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per aver risposto, molto gentile!
Buon fine settimana

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa