Problemi di salute non risolti

Buonasera,
io ho i seguenti sintomi e purtroppo sono parecchi:
- stanchezza forte in tutto il corpo ma in particolare nelle gambe, braccia (a volte faccio fatica a camminare)
- affaticamento nella zona del cuore
- avevo dolori muscolari in tutto il corpo e non riuscivo a dormire, sentivo le gambe pesanti (per ora questo sintomo è sparito)
- sento una sensazione di gelo oppure di caldo in varie parti del corpo (gambe, braccia, schiena,gola, spalle, etc) - a volte ho brividi di freddo con pelle d'oca
- male alle gambe e zona lombosacrale
- dopo la gravidanza avvenuta nell'agosto del 2005 ho spesso dolori nella zona dei genitali ed ho mancanza totale del desiderio sessuale; ho fatto visite ed ecografie e risulta tutto a posto, anche il pap test è ok.
- bevo e urino spesso durante il giorno
-testa strana, sensi di svenimento
- nausea, a volte fastidio alla gola tipo urto di vomito quando mangio oppure dopo mangiato
- mancanza di respiro
- a volte sento una forza strana nel corpo che va avanti ed indietro (tipo agitazione)
- a volte faccio fatica a dormire
- naso chiuso
- a volte non sento più mani, piedi, gambe, labbra, viso e mi sento tirare la fronte
- a volte sento i rumori esterni come se ci fosse un rimbombo
- in gravidanza l'anno scorso mi hanno riscontrato l'intolleranza glucidica che dopo il parto è andata a posto
- sono intollerante al latte vaccino, soia, farro,tonno, cicoria,cipolla, kiwi,fagioli
- ho le seguenti allergie: graminacee, acari della polvere ed ambrosia
- ho l'ernia iatale, la colite e la gastrite
- ho messo un byte da circa 5 mesi per problemi di masticazione e schiena
In questi mesi ho preso anche i seguenti farmaci: Lansoprazolo,Aerus,Nebulcort, Relaxcol, Carnidin, Mag2, Natecal D3.
Ho fatto diversi esami tra cui:
- risonanza magnetica alla testa, ecografie all'addome, elettromiografia ai piedi e alle mani, varie visite specialistiche ma sembra che sia tutto a posto.
Ho fatto gli esami del sangue e i valori sballati sono i seguenti:

-curva da carico da 75 g:
basale: 92 , dopo 30' : 158, dopo 60': 163, dopo 90': 140, dopo 120':132 - nelle urine è sempre assente
- esami per tiroide:
FT3: 3,0 - FT4: 1,2 - TSH: 1,55 - Anticorpi tireoglobulina: 372 - testosterone: 28,5
- colesterolo totale: 209
- colesterolo HDL: 80
- calcio totale: 8,28

gli esami del sangue degli ormoni FSH,LH,prolattina, 17 beta estradiolo sono ok.
Io sono portatrice sana di anemia mediterranea.
Il mio medico di base non sa più cosa dirmi e da che specialista mandarmi.
Lei potrebbe gentilmente farmi sapere qual'è il tipo di patologia ed eventualmente se può consigliarmi quali altri esami o visite dovrei eseguire per capire meglio come risolvere i miei problemi di salute?
La ringrazio in anticipo per la Sua disponibilità.
Cordiali saluti.
Graziella

[#1]
Attivo dal 2006 al 2008
Cardiologo, Medico internista
Il suo medico ha già fatto tutto e non saprei cos'altro suggerire. Il suo corpo è stato studiato ed anche ben curato; consideri la possibilità di cominciare ad esplorare la sua mente. Uno psicanalista forse potrebbe trovare il bandolo della matassa. Non scarti a priori questo approccio diagnostico in quanto la psiche produce molti sintomi fisici. Si rassereni e provi questa soluzione. Auguri di potersi sentire al più presto meglio.
[#2]
Dr. Cosimo Savoia Medico fisiatra, Medico termale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Medico osteopata 76 3
concordo con il collega dr. Pecoraro, dovrebbe percorrere anche la via psichica, inoltre consideri che viene da una gravidanza e potrebbe rientrare in una forma di depressione post-partum meno evidente e quindi non curata che persiste.
UN CONSULTO PSICHIATRICO SAREBBE INDICATO.

Dr. med. Cosimo SAVOIA

[#3]
Attivo dal 2005 al 2018
Medico di medicina generale
Gentile utente,
concordo che debba seguire l'indirizzo terapeutico già indicatole dai colleghi per tentare una risoluzione ai problemi di salute che l'affliggono.
Colgo comunque l'occasione di spiegarle che l'insieme di quelli che lei riferisce come "sintomi" sono in realtà un complesso di sensazioni, generale, continuo ed uniforme che provengono da tutte le parti dell'organismo ed affluiscono agli organi nervosi superiori determinando in tutti gli individui durante lo svolgimento delle normali attività quotidiane, la percezione di uno stato di benessere o di malessere.
Questo insieme, complesso, di sensazioni prende il nome di cenestesi. Accade talvolta che alcuni individui con particolari disturbi della sfera psicologica primitivi o acquisiti in seguito ad uno sconvolgimento dell'organismo, patologico o anche fisiologico come può essere la gravidanza, possano manifestare dei disturbi della cenestesi che possono determinare, come nel suo caso uno stato di variazione negativa della stessa con espressione di malessere generalizzato.
Per riportare questo complesso di sensazioni al suo stato di normalità occorre indagare nella sua sfera psicologica per cercare eventuali patologie nascoste che possano essere causa di disturbo.
Per fare questo, insieme al suo medico curante, il quale ha sapientemente escluso una patologia organica, scelga l'approccio migliore, psichiatrico o psicologico che sicuramente sarà in grado di riportarla sulla via della risoluzione di tutta la sintomatologia e sulla strada della guarigione.
I miei migliori auguri.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa