Utente 129XXX
gentili dottori,
prima di tutto vorrei ringraziarvi per il magnifico servizio che riuscite ad offrire. sono un ragazzo di 19 anni appena compiuti e da piu di 2 mesi e mezzo soffro di febbricola e spossatezza, in agosto dopo essermi recato in vacanza non ho piu accusato questi fastidi, ma appena tornato, ho incomincato a riaverli, vorrei però porvi un quesisto, circa 3-4 mesi fa ho sofferto di emiospermia e fortissimi dolori al testicolo destro a tal punto di non poter appoggiare il piede al suolo, di tutto questo però non ne ho mai parlato con i miei genitori per vergogna, fino a quando 15 giorni fa sono stato ricoverato. vorrei sapere se è possibile che questa febbre provenga proprio da una infiammazzione alla prostata anche ora che ho fatto un ciclo di 2 siringhe al giorno di gentalyn e 2 compresse da 500 di ciproxin (terapia ancora in atto). premetto che sono un soggetto ansioso a tal punto di passare pomeriggi interi su internet per trovare la possibile causa, e ho molta paura di avere la sindromeda da stanchezza cronica. vi ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta, e sono disposto a inviarvi qualsiasi esame da me precedentemnte effettuato che voi richiediate.

[#1] dopo  
Dr. Antonino Davide Romano

24% attività
0% attualità
8% socialità
FOGGIA (FG)
BARI (BA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Gentile utente, nel suo caso il consiglio migliore è quello di lasciar perdere internet e vedrà che l'ansia tenderà a diminuire. Non fornisce ulteriori spiegazioni sulla "febbricola" che riferisce di avere tuttavia le ricordo che se le è stata diagnosticata una prostatite è assolutamente normale avere i sintomi che riporta. La invito a parlare di questi problemi con il suo urologo di fiducia.
Cordialmete,
Dr. Antonino Davide Romano