Utente cancellato
Sono una signora di 52 anni in buone condizioni di salute.
Da circa sei mesi, ogni tanto soprattutto dopo cena ho dei dolori tipo spasmo che si localizzano tra le scapole. Il 10 novembre u.s. siccome il dolore(per fortuna breve ma insopportabile) si era ripetuto per alcuni giorni consecutivi,sono andata al Pronto soccorso dove mi hanno fatto esami del sangue ed una ecografia addominale: Tutti i valori degli esami del sangue erano nella norma salvo la PCR 0,59 ( valore di laboratorio 0-0,50.)All'eco il Radiologo ha rilevato che mi stavano venendo le mestruazioni: cosa effettivamente avvenuta il giorno dopo e che sono durate per una settimana; dopo una breve interruzione di 5-6 giorni il 26 novembre si sono ripetute e durate per 20 giorni e di quantità come una normale mestruazione.Preciso che Il medico del P.S., stante i risultati degli esami, non ha dato alcun peso al valore un poco alto della PCR e mi ha suggerito un a esofagograstoscopia che ho fatto e che non ha evidenziato nulla, salvo il cardias a tratti beante ma senza presenza di infiammazioni. Il 15 dicembre essendo presente il flusso da oltre 15 giorni, ho fatto una ecografia all'utero ed è stata evidenziato:utero livemente fibromatoso,ovaio dx in involuzione, piccola area cistica di 23 mmdell'ovaio sx.
Mi sono stati prescritti i seguenti esami: prolattina- fsh-lh plasmatico progesterone -estrdiolo. Il prelievo è stato fatto il 17 dicembre successivo che ha dato risultati tutti nell'ambito della fase preovulatoria. Dopo tre giorni dal prelievo sono passate anche le perdite di sangue, durate come detto circa 20 giorni. Nell'occasione del prelievo sono stati controllati anche l'emocromo, bilirubina,la ves, la pcr., ferritina, sideremia. Tutti i valori nella norma ma la VES era 29( val 1-12-) e la pcr 0.97 ( val 0-0,5).
Mi sono allarmata e stamattina( dopo 12 giorni dagli esami precedenti) ho ripetuto la Ves e la pcr che ha confermato sostanzialmente il risutato precedente: VES 32 e pcr 0,98.
Io mi sento bene, salvo da alcuni giorni una leggera irritazione alla gola con un poco di muco ma senza febbre.Preciso che 5/6 giorni fa, ed è durato tre giorni, ho avuto un dolore acuto ad un alluce perchè si stava creando un patereccio che ho risolto con una tempestiva applicazione di pomata antibiotica e 2-3-bagni in euclorina.
Il mio medico dice che non è niente di preoccupante perchè i valori alterati di ves e pcr potrebbero essere dovuti proprio all'infezione al dito.
Io non sono convita delle rassicurazioni perchè la PCR era già alterata al precedente esame e al dito non avevo alcuna infezione.
Vorrei conoscere il punto di vista dello staff di MEDICI ITALIA che ringrazio e eventuali ulteriori accertamenti per capire di cosa si tratta

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, i valori della PCR non sono assolutamente allarmanti. Tenga presente che essa può aumentare anche di poco ( come sono i suoi valori) per episodi influenzali, faringiti,cistiti, carie, durante le mestruazioni etc. Anche la ves(a lei aumentata di poco), può risultare alterata per gli stessi motivi.La cosa importante è condurre uno stile di vita sano, non tralasciando l'attività fisica adeguata all'età, un'alimentazione sana ed equilibrata ed interessi per la mente.Può controllare questi valori tra qualche mese. Cordiali saluti e naturalmente buon anno!
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
58272

dal 2016
Gentile dott Pascucci, La ringrazio per la cortese, tranquillizzante e tempestiva risposta. Ricambio gli auguri di Boun anno.

[#3] dopo  
58272

dal 2016
Oggi 31.12.2009 sono passati appena 15 giorni mi è ricomparso il ciclo mestruale. Vorrei sapere da un ginecologo o altro specialista se ci può essere correlazione con la PCR a 0,98 e la VES a 32.
Preciso che in occasione degli esami del sangue di ieri 30 dicembre ho fatto anche il reumatest che ha dato valore normale.
Resto in attesa di una cortese risposta