Utente 135XXX
Salve dottori, sin da questa mattina, dopo essermi svegliato ho subito avuto una sensazione di nausea e di stankezza... la colazione, non ha migliorato la cosa, anzi forse è proprio da lì che sono iniziati i miei fastidi non ricordo bene... Dopo essere andato in bagno avevo fatto feci abbondanti ma molli. E arrivato il pranzo non avevo appetito e infatti ho mangiato solo un piatto di pasta e zucca... poi la sensazione di stanchezza ha continuato a farsi sentire, sono rimasto a letto, e dopo essermi misurato la febbre avevo 36,9... Decimi... Durante tutto il pomeriggio questi vari sintomi hanno cominciato ad aumentare e ad intensificarsi... Avverto mal di testa, stanchezza, freddo, e dolore simile a bruciore sulla superficie della mia palle in particolare sulla schiena, per di più una sensazione di nausea perenne, improvvise fitte alla pancia che passano subito e di stomaco... Da qualche ora ho la febbre a 37,5 ma non so cosa prendermi... Mi sento malissimo e vorrei prendere la tachipirina ma so che si dovrebbe prendere con almeno 38 di febbre e poi non riesco a capire se questo virus è dovuto alla testa o a pancia e stomaco... Cosa posso fare??

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Non ci sono dei valori "limite" per l'assunzione del paracetamolo (tachipirina!), considerando che si può assumere anche in caso di dolori di vario tipo, anche in assenza di febbre.
Per ulteriori e più complete notizie mediche può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it