Utente cancellato
Carissimi dottori,sn una ragazza di 19 anni e mi ritrovo qui a chiedervi un parere e per questo che vi espongo il mio problema:dall'età di 16 ho una febbricola continua che varia da 37 a 37.7 massimo senza aver nessun sintomo influenzale quale tosse,raffredore o mal di gola...in pochi casi la febbre saliva massimo a 38 avendo ripercussioni alle tonsille come rigonfiamento o anche placche...pensando fossero proprio esse a causare il mio problema ho consultato diversi otorini;alcuni dicevano di togliere le tonsille altri di lasciarle dato ke gli esami del sangue ed il tampone faringeo risultavano negativi,gli unici valori a nn essere nella norma erano l'ematocrito,neutrofili e linfociti...dopo vari esami risultanti sempre negativi,ho deciso di lasciare la situazione così com'era...quest'anno le cose sembrano essere peggiorate,mi ritrovo ad avere la febbre ogni 10 giorni e anche con qualche episodio più grave con ripercussioni alle tonsille come accennavo prima,assumendo ad ogni episodio l'antibiotico che sembra nn fare alcun effetto,nell'ultimo episodio dopo aver preso x 5 giorni l'antibiotico(augmentin) nn notavo nessun cambiamento,avevo ugualmente i linfonodi ingrossati,le tonsille ricoperte di placche ma una febbre molto lieve...e il dottore mi ha consigliato di fare le punture di rocefin...ho effettuato anke questa volta gli esami del sangue ed il tampone faringeo tutto negativo,tranne come mi succede da tre anni i valori dell'ematocrito 33,90(nella norma da 37,00-52,00)i neutrofili 32,80(nella norma da 40-74)ed infine i linfociti56,80(nella norma da 19-48). Leggendo gli esiti il mio dottore ha pensato avessi la mononucleosi,già avuta all'età di 10 anni,ho effettuato il monotest ma è risultato negativo...vi accennò anche un altro problema che nn sò quanto possa essere collegato alla febbricola,lo scorso inverno ho scoperto di avere un fibroadenoma al seno che mi è stato tolto chirurgicamente e di avere una masteopatite fibrocistica...alla fine del mio poema medico vi chiedo qualche parere e soprattutto qualche consiglio...ringraziandovi di vero cuore...G.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Il fibroadenoma e la mastopatia fibrocistica non c'entrano nulla.
Una febbricola che dura da tre anni (!?) e che si associa a "mal di gola" (solo?) è un problema non semplice.
L'aumento della quota dei linfociti farebbe pensare ad un virus, ma un virus che in tre anni non se ne va è una cosa strana.
Credo sia necessario valutare la efficacia delle difese immunitarie, ovvero il livello anticorpale, perchè ci sono soggetti che, sin dalla nascita, sono carenti di anticorpi di superficie (IgA) e sono più soggetti ad infezione delle alte vie respiratorie. Un dosaggio sul sangue delle immunoglobuline è quindi indicato.
Inoltre, quando ha le placche, ripeta i tamponi faringei, chiedendo a chi li effettua di "spingere" bene il tampone. Quello che non si trova in superficie( la placca è fatta dai globuli bianchi, e non dai microbi) spesso salta fuori dalla profondità.
Giuseppe Finzi

[#2] dopo  
50481

dal 2013
Grazie per il suo consulto,ho fatto un ricovero in day hospital nel reparto di ematologia al policlinico di palermo,hanno riscontrato con un'ecogafria al collo una linfoadenopatia abbastanza rilevante...adesso aspetto altri risultati! Sperando di capire al più presto di cosa si tratta.