Utente 216XXX
Salve sono un ragazzo di 34,
da quasi un anno, ho dei forti dolori nella zona lombare, all'altezza dei reni.
Onestamente il dolore sembra proprio venire dai reni.
Si tratta di fitte molto dolorese, che non permettono di muovermi.
Il dolore si presente solo, quando mi distendo, e mi costringe a rimane supino anche per 1 o 2 ore.

Il dolore diminuisce solamente quando, riesco ad "emettere un pò di aria"

Circa 4 mesi fa, sono andato al pronto soccorso, per una "strana" crisi di vomito, e dai documenti,
risultava che non era stato possibile effettuare un adeguata ecografia della pancia, per la presenza di meteorismo.

E' possibile che l'aria nello stomaco prema sui reni creandomi questi dolori?


Concludo aggiugendo solo che da circa 2 mesi, da un controllo veloce, nelle feci, trovo sempre piu "parti"
non digerite e ben evidenti a occhi nudo.
Ovviamente trovo il classico seme di sesamo, e mais, ma di recente ho trovato anche i semi di uva.
Ma ripeto non so quanto sia normale, ma gli alimenti sono ben visibili a occhi nudo,
e si presentano come prima di mangiarli (solamente molto piu "gonfi")

La mia alimentazione penso sia completa e senza particolari "eccessi"
mangio carne, pesce uova, verdure e frutta. bevo acqua e qualche bibita gasata. non consumo alcolici


Grazie
buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il suo atteggiamento è sbagliato e non ne verrà mai a capo.

I suoi disturbi sono aspecifici e nessun contributo può essere aggiunto tramite Internet.
Probabilmente sono tutti di tipo funzionale
>>non era stato possibile effettuare un adeguata ecografia della pancia, per la presenza di meteorismo>>

Manca uno studio di base clinico che si fa a partire da una visita e da un colloquio franco con il proprio curante.

Non si può certo pretendere una diagnosi nella fase d'acuzie ed in Pronto Soccorso.
Io avrei fatto con calma l'ecografia che non hanno fatto in pronto Soccorso.
Ne parli con il suo curante.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com