Utente 235XXX
Salve, da circa 10 anni soffro di una febbricola persistente che va dai 37 ai 37,5 soprattutto il pomeriggio. Ho fatto milioni di controlli (ecografice, analisi del sangue, radiografie, tamponi ecc) che non hanno mai evidenziato nulla. Unica cosa positiva sono state le igg della mononucleosi. Ho letto in giro su internet che però bisognerebbe verificare la carica virale per quantificare (non so se mi esprimo bene) la presenza del virus. Quali esami posso fare? Inoltre questa febbricola pare sparire con qualche giorno di antibiotico (augumentin). Consigli?

[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Il fatto che la febbricola sia presente da circa 10 anni mi pare che forse potrebbe essere sganciata da un fatto puramente infettivo, anche se sembra rispondere all'Augmentin. Che le IgG dell'EBV (virus di Epstein Barr, cioè della mononucleosi) siano positive significa solamente che Lei ha in passato avuto contatto col virus in questione ed ha reagito con la produzione degli anticorpi specifici. Per valutare la presenza ancora del virus nel Suo organismo è necessario andare a ricercare l'EBV-DNA, un esame di biologia molecolare che si esegue in genere in laboratori ospedalieri. La Sua situazione merita una valutazione approfondita di tutta la documentazione sanitaria che ha acquisito negli anni. Si faccia risentire.
Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Grazie per la risposta. Nel caso quell'esame dovesse essere positivo cosa vuol dire e cosa devo fare?

[#3] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Dipende dal quadro clinico generale e dal'eventuale coinvolgimento di organi. Ragioni con i piedi sulla terra: prima faccia l'esame, ne constati il risultato e dopo ci si porrà il problema.
Dr.ssa Provvidenza Fodale