Utente 208XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 18 anni con ipertensione arteriosa di stadio severo complicata da retinopatia ipertensiva di II grado, nefropatia ipertensiva, cardiopatia ipertensiva e lieve IRC, sindrome di Cushing da microadenoma ipofisario ACTH secernente, ipertiroidismo, morbo di Crohn e connettivite indifferenziata.
In terapia con:
ATENOLOLO ALMUS*42CPR 100MG ½ cp ore 8
LASIX*30CPR 25MG 1 cp ore 14
DIBASE*OS GTT 10ML 10000UI/ML 15 gtt settimana
METHOTREXATE*INIET 4SIR 15MG/2 (Reumaflex) 1 fl s.c. settimana
LANSOPRAZOLO RANB.*14CPS 30MG 1 cp ore 8
CARDURA*20CPR DIV 4MG 1 cp x3 Ore 8-14-20
FLUOXETINA EG*12CPS 20MG 1 cp ore 8
CATAPRESAN*30CPR 300MCG ½ cp ore 20
ZANEDIP*28CPR RIV 20MG 1 cp x 2 Ore 8-20
FOLINA*20CPS 5MG 2 cp 24 ore dopo il Reumaflex
PENTASA*50CPR 500MG R.M. 1 cp x 3 Ore 8-14-20
TRIATEC*14CPR DIV 5MG 1 cp ore 20.

Da 3 anni sono seguito per riscontro di iperplasia ipofisaria con microadenoma (4 rmn su 6 lo citano). Oggi parlando con in NCH mi dice che l'intervento chirurgico x l'adenoma ipofisario mi verrà fatto se e quando sarà chiaramente visibile l'adenoma e soprattutto quando sarà certa la diagnosi di Malattia di Cushing.
I miei esami del sangue dicono:

CORTISOLO BASALE ORE 8: 356 * ug/L v.n. (50 - 250)
ACTH BASALE ORE 8: 74 * ng/L v.n. (0 - 46)
CORTISOLO DOPO 1 MG DESAMETASONE: 106 ug/L
ACTH DOPO 1 MG DESAMETASONE: 9 ng/L
CORTISOLO DOPO 8 MG DESAMETASONE: 20 ug/L

Da questi esami cosa risulta?
Riferisco inoltre che da 6 mesi mi sono comparse tutte strie rosse nell'addome, continuo ad aumentare di peso, ho sempre mal di testa, aumento importante della peluria, faccia "tonda" e il NCH mi dice che sono tutti riferibili al Cushing.
Confido in una vs delucidazione, anche se cosciente della difficoltà del caso. Colgo l'occasione per ringraziarvi anticipatamente e porvi i miei più sinceri saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La S. di Cushing può giustificare in effetti la Sua sintomatologia, anche le strie rosse sull'addome. La Sua è una situazione discretamente complessa, non è possibile valutare a distanza ed esprimere una opinione. Anche la terapia che segue è di un certo impegno, anche se non riesce a dominare in maniera soddisfacente la malattia. . Solamente che l'ha seguita nel Suo iter sanitario o che la visita attentamente di presenza può aiutarla in maniera efficace. Mi faccia sapere da quale Centro è seguito.
Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#2] dopo  
Utente 208XXX

Gentile medico,
Sono stato ricoverato per accertamenti con i seguenti responsi:

Paziente ricoverato nella nostra UO per vertigini soggettive, nausea e addominoalgia.

Eco addome:
Steatosi epatica, lieve ipotonia delle vie biliari intraepatiche. Esiti di colecistectomia. Minuti spots iperecogeni renali bilateralmente, più evidenti a destra.

Rx addome:
Accenno a distensione delle anse del tenue e del colon.
Abbondante coprostasi.
Piccola falce d'aria in ipocondrio sinistro.

Ecodopper Arterie renali:
Non indicativa, per la corporatura del paziente.

Eco tiroide:
Al polo inferiore tiroideo di destra nodulo solido di 8 mm, poco vascolarizzato.
Linfonosid aumentati di volume in sede laterocervicale bilateralmente, il maggiore di 13 mm.

Esami biumorali fuori norma:
Hb 9,6 - Hct 30.5
Ferro 30 - Ferritina 7
Positiva la ricerca di sangue occulto nelle feci.
Riscontro di importante ipertiroidismo (TSH 0,05 - FT4 40 - FT3 10,6)

Riscontro di Sindrome di Cushing ACTH dipendente da microadenoma ipofisario:
- CORTISOLO E ACTH BASALI MATTINO E SERA (NELLA NORMA CON CONSERVATO RITMO CIRCADIANO)
- CORTISOLURIA DELLE 24/H NELLA NORMA
- CORTISOLO E ACTH DOPO 1,5 MG DESAMETASONE OVERNIGHT:
(NON SOPPRESSI)
- CORTISOLO E ACTH DOPO 8.25 MG DESAMETASONE OVERNIGHT (CORRETTAMENTE SOPPRESSI)

Volevo chiedere intanto se questi esami del cortisolo possono essere compatibili con il microadenoma ipofisario e se in realtà indicano una sindrome di cushing ACTH-dipendente.

Scusandomi anticipatamente per il disturbo arrecato, porgo distinti saluti.

[#3] dopo  
Utente 208XXX

Salve, ho ripetuto dosaggi ormonali per il sospetto morbo di cushing ormai protratto da 4 anni.
Gli esami rilevano cortisolo del mattino elevato, cortisolurie 3 volte i limiti della norma, acth normale, test desametasone basse dosi: cortisolo non soppresso.

L'endocrinologa mi dice che non sembrano essere alterazioni associabili al microadenoma ipofisario ma sembra di più di origine surrenalica.
Possibile?
Dovrò fare una RMN surreni settimana prossima anche se l'ho già fatta l'anno scorso ed era nella norma.
Vorrei un vostro consiglio.

[#4] dopo  
Utente 208XXX

Ecco gli esami:

Cortisolemia ore 8: **915 v.n. (160-600)
ACTH ore 8: 2.45 v.n. (1.8-9.6)
Cortisoluria 24 ore: ** 3941 v.n. (300-1100)
DHEA solfato * 200 v.n. (250-600)
Cortisolemia dopo Nugent basse dosi: **891


L'endocrinologa mi dice che ci sono dei valori discordanti e che il quadro non depone per sindrome di cushing. vero?