Utente 158XXX
Salve,
sono un ragazzo di 30 anni.
Vi scrivo perchè a cavallo tra fine giugno ed agosto ho perso oltre 10 kg, senza motivi all apparenza tangibili.

Il periodo suddetto è bene specificare che è stato caratterizzato da fortissimo stress sia lavorativo che familiare, con conseguente riduzione dell appetito e scarsa qualità e quantità del sonno, periodi di scariche di diarrea unite a periodi di normale funzionamento intestinale. Visitato dal medico di base, lo stesso mi ha prescritto analisi sangue complete e per riposare il prodotto Minias (mai assunto).
Nessun altro sintomo fisico. Ma lo stress è stato assai forte ed è durato per almeno un mese-mese e mezzo (fino all incirca alla seconda metà di agosto).

Esami eseguiti:.
fatto a fine giugno check up completo esami del sangue compreso di valori tiroide e celiachia è risultato tutto completamente nella norma.
Unici valori anomali erano GLICEMIA 110, FERRITINA a 9 e SIDEREMIA a 48.
Iniziata cura a base di ferro (Sideral) lo stesso check up, ripetuto a metà agosto, riportava i soliti valori (emocromo, ves, gpt, ecc.. perfettamente nella norma, edi valori in precedenza "anomali" i nuovo a posto, eccetto la FERRITINA, non ancora a posto ma assai superiore all ultima volta (valore 25).

Tornato dal medico di base, di fronte ad esami sangue praticamente perfetti, mi ha detto di lasciar perdere tutto in quanto la colpa era da attribuire solo e soltanto allo stress patito.
Nel frattempo infatti lo stress è prontamente rientrato (settembre), è tornato l appetito, è tornato il sonno, l andamento di intestino è assolutamente regolare e normale, ed è stato recuperato un equilibrio psico-fisico piu che accettabile, lo stesso che avevo da sempre e fino ai primi di giugno.

Tutavia la bilancia, a mio avviso continua a segnare qualche kg in meno:
- Metà giugno-luglio: 72
- agosto: 71
- settembre 70 (considerando che i primi di giugno il mio peso era intorno agli 80-81 kg).
Nessun altro sintomo, dolori, acciacchi, nausea, niente di niente.

Secondo voi, a posto gli esami ematici, è il caso di proseguire con altre indagini strumentali / visite mirate, oppure è il caso di stare tranquilli?
Adesso che mi sono "calmato" ho il terrore che la perdita di peso possa essere dovuta a qalche altra causa ben piu grave...

Grazie 1000 per l attenzione che vorrete dedicarmi.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Lei stesso afferma: <<Il periodo suddetto è bene specificare che è stato caratterizzato da fortissimo stress sia lavorativo che familiare, con conseguente riduzione dell appetito e scarsa qualità e quantità del sonno, periodi di scariche di diarrea unite a periodi di normale funzionamento intestinale.>>!

Se tutti gli esami sono a posto e visto che il ferro è stato assorbito, non penserei a situazioni di maldigestione/malassorbimento.

Attenda ancora qualche settimana (con dieta ricca e variata) e solo se il peso non dovesse aumentare, sempre sotto la guida del suo curante, si potrà pensare ad eseguire esami più approfonditi!

Faccia, comunque, sempre riferimento al suo medico di base!!!
resto a sua disposizione!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Salve dottore
dalle ultime analisi il ferro risulta completamente riassorbito e gli altri valori nella norma (lieve aumento della bilirubina unico valore fuori parametro).
Il peso però continua ascendere (adesso ca.69 kg).
Dormo e Mangio regolarmente, faccio attività fisica almeno 3-4 volte a settimana.
Nessun sintomo, nessuna stanchezza, niente di niente.

Cosa mi consiglia?
Il medico di base mi ha detto di nn fare altre indagini.
In internet (lo so non dovrei, leggo di sintomi riconducibili a patologie a carico del colon destro, ma non vorrei fasciarmi la testa..)
Inizio seriamente a preoccuparmi..

La ringrazio per il tempo che vorrà dedicarmi

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Le consiglierei di rivolgersi al reparto di Gastroenterologia del Policlinico della sua città!
A distanza, di più non si può dire!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 158XXX

Lo farò sicuramente.

Secondo lei si cosa potrebbe trattarsi?
Qualcosa di grave?

Sono terrorizzato..

Grazie 1000