Utente 321XXX
Buongiorno,
Devo dire che la mia situazione è abbastanza complessa e anomala. Inizio premettendo che ho attualmente 26 anni e fino all'estate del 2009 non avevo mai avuto in precedenza nessun problema a livello di valori del sangue (facevo analisi periodiche). Nell'estate 2009 ho contratto la febbre di dengue in thailandia. Questa patologia, tra le altre cose, ha portato ad un aumento del valore della transaminasi : alt intorno ai 700 e ast intorno ai 500. Dopo essere stato curato sul posto, tornato in Italia i valori son andati gradualmente normalizzandosi. A gennaio del 2010 per scrupolo ho rieffettuato le analisi e i valori delle ALT erano leggermente superiore alla norma (56 su una scala 10-45). In quel periodo ho anche iniziato una cura di una settimana con il Veclam (antibiotico) prescritto dal mio medico in quanto ero risultato positivo allo stafilococco. Contemporaneamente prendevo due volte al giorno un integratore alimentare non invasivo a base di vitamine (stile multicentrum). A fine Marzo ho ripetuto le analisi e i valori delle transaminasi erano schizzati: ALT 550 AST 300 GGT 58. Immediatamente mi sono rivolto a medici specializzati e, esclusa ogni possibile malattia infettiva (epatiti varie ecc...) hanno deciso di ricoverarmi dal momento che i valori continuavano a salire per fare ulteriore analisi. Il picco raggiunto è stato ad inizio Aprile 2010 con ALT 1400,AST 750 e GGT 330. Dopodichè i valori hanno cominciato ad abbassarsi lentamente e sponataneamente (senza cura alcuna) fino ad inizio giugno quando si sono stabilizzati : ALT 110, AST70, GGT 55. In tutto ciò l'unco elemento rilevante scaturito dalle mille analisi che ho effettuato è stato un autoanticorpo positivo anti LKM con un avalore di 1-80 (tutti gl'altri assenti). Vista la staticità delle ALT intorno al 100 e dopo una biopsia epatica che non ha nè smentito ne confermato l'epatite autoimmune di tipo 2, a Luglio il mio medico mi ha consigliato di iniziare una terapia a base di deltacoltene. 30 mg per 2 mesi a scalare per altri 4 mesi (ultimo 2 mesi 5mg al giorno e infine 2.5 mg un giorno si e uno no). I valori sono subito rientrati nella norma e sono rimasti tali anche a fine cura. In questi ultimi tre anni ho avuto sempre ALT, AST e GGT sotto il valore 20. A settembre 2013 i valori delle ALT si sono rimossi! analisi settimanali su range10-45: 44,48,58,56, ed oggi ALT 68. Ho rieffettuato le analisi per tutti gli autoanticorpi, epatiti ecc... risultato: TUTTO NEGATIVO. non capisco cosa possa essere e i medici sembrano confusi. Conduco una vita regolare, faccio sport, dieta esemplare e bevo poco alcool (mai nelle ultime 5 settimane).Noto solo a volte fastidi intestinali al mattina e gas. Ultimamente soffro anche di diarrea. E' possibile che il tutto sia riconducibile ad una intolleranza alimentare e/o allergia. A chi riesce a risolvere l'arcano spetterebbe il nobel per la medicina. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile amico, sono stati escluse:
celiachia?
Intolleranza ai crboidrati?
In effetti il quadro che lei descrive appare abbastanza insolito!
Resto a sua disposizione!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 321XXX

Gentile Dott. Bacosi,
La ringrazio per la risposta tempestiva. Ho effettuato proprio ieri le analisi del sangue per la celiachia. Sono attualmente in attesa dei risultati. La terrò aggiornata appena mi faranno sapere qualcosa.
La ringrazio nuovamente.

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Ok!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 321XXX

Gentile Dott. Bacosi,
Volevo comunicarle che ho ricevuto il referto per gli ANTICORPI ANTI-TRANSGLUTAMINASI: Risultato unità "1.6 U/ml", Valori di riferimento "Inferiore a 16.0". Da quello che ho capito dovrei essere negativo. Il medico che mi sta seguendo mi ha consigliato di ripetere i controlli delle transaminasi mensilmente e vedere il loro andamento. Sono sinceramente un pò perplesso. Non so se lei a qualche suggerimento o idea al riguardo.
Buona giornata e grazie ancora per la disponibilità dimostrata.