Utente 156XXX
Gentili Dottori, mio padre ha avuto un attacco di gotta nel mese di marzo. I sintomi
sono stati tutti sull'alluce con dolori articolari fortissimi, gonfiore e rossore.
E? stato curato dal medico di famiglia con:
1 compressa al dì di Zyloric 300mg (tutta la scatola)
1 compressa di Sinflex 550 all'occorrenza.
Il dolore è rientrato in breve tempo e ad un mese dall'ultima compressa di Zyloric,
egli ha effettuato esame completo del sangue e urine.
I valori sono risultati tutti nella norma eccetto:

uricemia: 7,8 range maschi 3,4-7
clereance creatinina 73,39 range maschi 98-156

Cosa vuol dire?

Il suo medico gli consiglia dieta equilibrata ed esami tra un anno.
Voi cosa consigliate. Più pareri sono sempre meglio.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
L'esordio di una artropatia uratica può essere subdolo de è quindi necessario controllare assiduamente il malato per cogliere il momento per iniziare la terapia, che nel caso della gotta deve essere continuativo nel tempo per evitare i danni caratteristici della malattia non solo a livello articolare ma anche a livello viscerale con particolare riferimento ai reni ed alle vie urinarie. Penso perciò importante una valutazione da parte di uno specialista reumatologo per il necessario approfondimento. Cordialità
Mauro Granata