Utente 447XXX
Penso che la mia situazione sia praticamente unica e misteriosa.
Il 20 di marzo andai all'ospedale con una oppressione toracica e dispnea, mi fecero prelievo ed ecg, trovarono tachicardia, esami ematici nella norma.
La notte seguente inizio a sentire un dolore lancinante al lato destro del collo che aumenta alla deglutizione e che si irradia all'orecchio destro. Nel giro di un paio di giorni la mia voce va via del tutto. ad oggi 30 aprile non ho voce, la laringoscopia è nella norma ma le corde vocali pare non si tendano come dovrebbero.

Cosa può essermi successo?
Può dell'aria iniettata in vena o comunque qualcosa successo quel giorno all'ospedale aver causato tutto questo?
Che esami dovrei fare ora visto che sono già stato 2 volte dall'otorino e mi ha solo consigliato di consultare un foniatra?
Vi prego qualcuno mi aiuti, sono disperato, la mia vita è compromessa, non riesco a parlare se non sottovoce e quindi ho serie difficoltà a comunicare.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se vuole una risposta Le consiglierei di ripostare in area OTORINOLARINGOIATRIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 447XXX

gli otorini che ho già consultato dal vivo non hanno saputo essermi particolarmente di aiuto se non rinviandomi ad un foniatra? Possibile che nessuno sappia aiutarmi o dormi qualcosa in più?