Utente 163XXX
buongiorno, vi scrivo in quanto presento una fastidiosa tosse persistente da almeno un mese o poco più, non è prolungata per tutto l'arco della giornata ma associata ad un fastidio pungente in gola che mi provoca i colpi di tosse. ultimamente ho notato, guardandomi la gola diverse volte al giorno, la comparsa di un muco denso di colore scuro retronasale che devo rimuovere con l'utilizzo di cottonfiock o addirittura pinzette per quanto si addensa nella mucosa. sempre in quest'arco di tempo avverto, alternatamente dei dolori al quadrante superiore sinistro del petto. da martedì sto assumendo amoxicillina 1g due volte al dì per un influenza, che è molto migliorata, ma persistono i sintomi di tosse, gola infiammata, muco retronasale e dolori al petto, che presentavo gia da prima dell'influenza. premetto che dal medico di base non è stata effettuata nemmeno una semplice auscultazione con il fonendo. rimango in attesa di un eventuale riscontro.
grazie per l'attenzione,
saluti.
P.S. ho inoltrato la domanda su questa sezione in quanto pneumologia e otorinolaringoiatria erano pieni di consulti

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Nella situazione clinica presentata l'esame obiettivo del torace sarebbe stato molto importante per orientare una ipotesi diagnostica. Infatti pur presentandosi come una sindrome influenzale sarebbe stato importante confermarla prima di iniziare una terapia empirica con antibiotici. Ciò detto, in caso di insuccesso della terapia e di persistenza della sintomatologia sarà a questo punto opportuno eseguire un radiogramma del torace. Cordialità.
Mauro Granata