Utente 416XXX
Salve e grazie per la vostra attenzione,
avrei bisogno di qualche delucidazione riguardo la sedentarietà, dovendo per lavoro stare seduto tra le 6 e le 10h al giorno.
Leggo un pò dappertutto che in tema di prevenzione (in particolare per il sistema cardiovascolare, ma anche per tumori, etc), tra i fattori modificabili fondamentali troviamo le abitudini alimentari, non fumare, non bere più di un bicchiere di vino a pasto, fare attività fisica ed evitare la sedentarietà.
Quest'ultimo fattore però, in alcuni scritti, non viene specificato come negativo se considerato fine a sè stesso, quanto per il frequente legame che ha con obesità, diete ipercaloriche, consumo di alimenti dolci e così via.
Vorrei quindi sapere se la mia sedentarietà può, nel lungo termine, provocare dei danni, nonostante la mia dieta sia priva di vizi o sgarri, faccia attività fisica 4 o 5 volte a settimana, e io non sia nè bevitore nè fumatore.

Grazie ancora per il vostro tempo,
Alex

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore se lei fa 4-5 volte alla settimana attività fisica e non ha vizi particolari (non fumo non alcol ecc) ritengo che la situazione sia sotto controllo. quindi non abbia timori. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena