Utente 204XXX
Buongiorno, scrivo oggi una nuova domanda per una situazione che si protrae da 2 settimane... Non dolorosa di certo ma pur sempre fastidiosa nel lungo tempo..

Sono circa due settimane che ogni giorno dopo i pasti ore 12:00 e ore 19:00 mi sale qualche linea di febbricola.. Io di norma ho 36.4 36.5.. In queste due settimane dopo i pasti sento un valore a livello del viso... Con un po di sudore.. E la temperatura sale e oscilla da 36.8 e 37,1.. Massimo 37.3... Per poi scendere e non esserci più dopo le 21:00...
Per una fibrillazione atriale prendo 2 pastiglie una di bisoprololo è una di flecainide... Sono stato controllato una settimana e mezzo fa con ecocolor e esami del sangue.. Tutto perfetto apparte il ferro che risulta 46 (valori da 59 a 140)..
Negli esami c era la pcr che risulta apposto... Emocromo globuli e emoglobina e formula leucocitaria tutti apposto..

Il 22
Ho una visita internistica... Ma ovviamente ho un po di preoccupazione... Mi domando se tutti gli esami siano apposto cosa possa essere... Soffro un po di ansia e prendo degli ansiolitici al bisogno alprazolam.. 10gc al bisogno.. e ho un po di difficoltà a digerire se faccio grandi abbuffate.. Con un Po di reflusso...

Se tutti questi esami continuano ad essere apposto la cosa può essere associabile a un fattore prettamente mentale ? Psicofisico?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Il laboratorio non può e non deve sostituire l'esame clinico diretto.
Perciò se tutti i parametri ematochimici sono nella norma sicuramente è un motivo di tranquillità.
Il Collega visitandola le potrà poi dire se effettuare altre indagini o ignorare il lieve rialzo di temperatura che riferisce.
Parlare a distanza di febbricola da ansia non è razionale.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.