Utente 117XXX
salve
mi chiamo marco,ho 23 anni
ho sempre sofferto di gonfiore addominale e raramente di stipsi.
da un anno circa avevo trovato la regolarita' e non avevo avuto piu' problemi,purtroppo attualmente e' da un mese circa che presento un gonfiore addominale sproporzionato e dolori vari,stipsi accompagnata quando riesco,da una quantita' di feci ridottissima e spesso molle,di forma sottilissima e di colore vario come se non ci fosse una corretta digestione.
mi hanno prescritto una cura a base di fermenti e benefibra accompagnati dall'utilizzo di un prodotto omeopatico "nux vomica"
la situazione non e' cambiata,presento sempre un fortissimo gonfiore,meteorismo e stipsi,non riuscendo a sentire proprio lo stimolo,non riesco a svuotare l'intestino.
tutto questo purtroppo non mi fa sentire a mio agio,non riesco piu' a dormire bene,sentondomi una sorta di palloncino nella pancia.
volevo avere un vostro parere sul problema e come eventualmente poterlo risolvere
grazie
cordiali saluti

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

il mezzo che noi stiamo utilizzando (computer-internet) non si presta a questo tipo di scopo, bisogna preferire una vera visita medica.

mi scuso per il ritardo della risposta.

immagino che lei sia stato già dal suo medico e che le prescrizioni che lei cita siano derivate da una disposizione medica.

dopo un tempo 10-15 giorni dall'inizio di una cura se non si raggiungono i risultati desiderati conviene rivolgersi al medico che le ha prescritte e che in precedenza ha avuto modo di visitare la persona, in modo tale che il medico possa correggere il "tiro" oppure lei potrebbe essere introdotto in un percorso diagnostico personalizzato, solo al termine in ragione dei risultati derivanti dalla fase diagnostica si potrà, qualora fosse necessario intraprendere la fase terapeutica.

mi tenga informato

buona domenica
Marco Catani
http://www.marcocatani.it
Il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale