Utente 131XXX
Buongiorno..vorrei gentilmente chiedere un suo parere...ho avuto un' incidente e mi è stata riscontrata dal chirurgo della mano una lesione capsulo-legamentosa della MF 5 raggio mano destra, dovrei pertanto sottopormi ad un' intervento chirurgico o in alternativa nel caso mi rifiutassi a fisiokinesiterapia...potrebbe cortesemente indicarmi pressappoco quanti punti d' invalidità a fini assicurativi consta la mia diagnosi??
ho fatto la visita medico legale ma vorrei se possibile sapere a vostro avviso quanti punti dovrei accettare come risarcimento .
vi ringrazio anzitempo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maria Assunta Pasquarelli

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente, in genere e' bene distinguire l'ambito assicurativo (Inail, RC auto?), ma nel suo caso trattasi di menomazioni c.d. micropermanenti che nei diversi ambiti, hanno una percentualizzazione minima.
Solo con una visita diretta e con lo studio degli eventuali accertamenti strumentali, si puo'esprimere una valutazione numerica del danno (ad es. valutare se la lesione capsulo-legamentosa e' completa o parziale ecc.)
Inoltre, la valutazione dell'eventuale danno, dipende anche dal trattamento chirurgico o meno.
Esempio: lei si opera e tutto e' ok (verra' valutata la sola cicatrice chirurgica; se non vi fosse indicazione chirurgica, il controllo clinico valutera' l'eventuale lassita' della V MF e quindi percentualizzazione del danno.
Certamente il collega che l'ha visitato sapra'valutare, meglio di noi, se le conviene accettare i "punti" offerti o ricorrere al provvedimento.
Ad ogni buon conto, sembra che, allo stato, la lesione non sia stabilizzata.
Nell'augurarLe buona serata, sono a disposizione per ev.chiarimenti
Dr. maria assunta pasquarelli

[#2] dopo  
Utente 131XXX

Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta,
l'ambito assicurativo è l'assicurazione privata condominiale ,cosa intende per percentualizzazione minima intesa in punti d'invalidità 1 oppure 2 punti al massimo???

Ad ogni modo seguirò il suo consiglio e chiederò al chirurgo che mi ha fatto la diagnosi un suo parere.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

la ringrazio di essersi iscritta al sito, dietro mia indicazione in mail privata tramite il mio sito web personale.

Riallacciandomi a quanto già detto dalla collega Pasquarelli, per una valutazione precisa del danno è necessaria una visita.
Lei dice di avere già fatto una visita medico-legale; in che senso? mi pare strano che uno specialista in medicina legale non l'abbia già informata puntualmente; a meno che il medico che l'ha visitata non sia un medico-legale.
E' così?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 131XXX

Grazie a lei per avermi suggerito suddetto sito...no il chirurgo della mano che mi ha visitato non è un medico legale ha solo fatto la sua diagnosi...la visita medico legale l'ho fatta tramite l'assicurazione pertanto non mi è stato detto nulla ..non sono ancora a conoscenza del punteggio che mi darà perciò ho chiesto il vostro parere prima di accettare la proposta del liquidatore.


di seguito le riporto diagnosi del chirurgo della mano e dell'ecografia in mio possesso sperando possa delucidare il mio problema e se possibile aiutarmi quantomeno a quantificare approssimativamente il minimo che dovrebbe offrirmi il liquidatore.


eseguite rx richieste negative per fratture
diagnosi:
esiti trauma mano dx con lesione capsulo legamentosa della MF 5 raggio mano dx .
IL PAZIENTE NON è INTENZIONATO A SOTTOPORSI AD INTERVENTO CHIRURGICO SI CONSIGLIA QUINDI PROSEGUIMENTO FISIOKINESITERAPIA.
l'ecografia segnalava..
marcato ispessimento fibrillare tendineo estensorio al passaggio metacarpo-falangeo a livello del v raggio con concomitante tumefazione della capsula articolare.
il tendine apprezzabile ispessito sino in sede distale a livello ungueale e mobile solo con movimenti passivi in assenza di mobilità spontanea.
modesto ispessimento capsula articolare al passaggio metacarpofalangeo e del tendine estensore e apprezzabile al livello del 3 raggio con regolare scorrevolezza fibrillare in osservazione dinamica in assenza di falda tenosinovitica.utile valutazione del chirurgo della mano.

la ringrazio anzitempo cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

mi spiace non poterla soddisfare nella sua richiesta di sapere una valutazione anche minima del danno, a maggior ragione in questo caso, che concerne un danno a carico di un distretto della mano.
La mano è un settore delicatissimo per il quale, partendo da una stessa patologia traumatica, vi può essere una sostanziale differenza valutativa proprio in base ai postumi funzionali.

Infatti, nella valutazione, non conta tanto l'aspetto "iconografico" (ecografia e/o radiografia), quanto quello funzionale.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 131XXX

Grazie mille per la cortese risposta proprio oggi ho ricevuto l'offerta dal liquidatore....un'offerta oscena direi 200 euro per il danno avuto alla mano e al ginocchio che non ho menzionato ma che comunque è stato interessato durante l'incidente..pertanto sono stata costretta a ricorrere al mio avvocato.