Utente 138XXX
salve sono un ragazzo di 29 anni vorrei se e possibile un informazione,descrivo il mio problema:o avuto un incidente sul lavoro ed e stata aperto un infortunio initinere i miei danni sono frattura del piatto tibiale avvallamento del piatto tibiale lca non rotto.o fatto un intervento per la frattura del piatto tibiale,con placca e viti il 30-04-2009,poi l 8-10-2009 o fatto un atroscopia facendo una controabrasione e pulizia del ginocchio e a ottobre del 2010 dorei fare un altro intervento per rimozione della placca e ricostruzione del crociato. e poi quando dira sempre il medico che mi deve operare si dovra fare un altro intervento per mettere un innesto osseo nell avvallamento del piatto tibiale.ad oggi sono sempre sotto infortunio con l inail pero mi dicono che mi devono chiudere l infortunio con delle altre operazioni che o da fare.la domanda e ma mi possono chiudere l infortunio cosi.vi prego rispondetemi perche sono nel caos piu totale e non so come mi devo comportare,grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
L'Inail può chiudere l'infortunio quando la situazione si è stabilizzata. Le suggerisco di rivolgersi ad un Patronato per una consulenza medico-legale.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
si tratta, a ben vedere, di una situazione attualmente stabilizzata per cui lei potrebbe come non potrebbe operarsi per cui l'istituto assicuratore intanto la reputa idoneo al lavoro. Ciò non vuol dire che lei sia guarito, semplicemente che per ora teoricamente potrebbe lavorare.
Al momento di effettuare un altro intervento deve riaprire l'infortunio.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni