Utente 174XXX
Salve sono un ragazzo di 29 anni a giugno corrente anno ho avuto un sinistro stradale ,cadendo dalla moto ho riportato una frattura di scafoide tarsale che ha richiesto l'arto ingessato e in scarico per 32gg,ho avuto anche una distorsione alla caviglia della stessa gamba sono stato ricucito al gomito perchè avevo una lacerazione profonda che ha richiesto l'uso di 4 punti di sutura interna e 3 superficialmente più ferite al ginocchio (ero in pantaloncini corti) e per la forte contusione alla spalla una borsite sub-acromiale con edema della spongiosa ed esiti di trauma distrattivo del rachide cervicale.
HO FATTO 50 sedute di fisiterapia e in seguito alle numerose visite mediche da me effettuate per risolvere tali problematiche sono stati refertati 110gg complessivi.
Mi rendo conto della difficoltà di una valutazione che effettivamente non ha il riscontro fisico ma vi chiedo con la certificazione che presento a grandi linee qual'è l'orientamento in merito al punteggio di invalidità.
Per completezza riporto le diagnosi delle ULTIME RM successive alle 50 sedute di fisioterapia.
RM SPALLA il controllo odierno non mostra alterazioni di segnale in sede ossea di natura traumatica o produttiva.Sostanzialmente nella norma le strutture tendinee della cuffia dei rotatori.Non versamento endoarticolare.Sottile e minima falda fluida nella borsa subacromiale deltoidea.Sottile falda fluida anche nella guaina del tendine del capolungo del bicipite omerale che è in sede.

RM CAVIGLIA non lesioni osteocondrali delle superfici articolari della tibio astragalica. Sclerosi delle superfici articolari astragalonavicolari e astragalocalcaneari.Scarso impegno reattivo sinoviale in atto.Nelle sole immagini saggittali sembra apprezzarsi piccola immagine a basso segnale sul margineposteriore laterale tibiotarsico .Irregolarità di segnale in corrispondenza del legamento peroneo astragalico anteriore come per esiti distrattivi.
Ricapitolando ho problemi al piede alla caviglia alla spalla e al collo e mi restano due belle cicatrici su gomito e ginocchio di circa 5cm l'una.
Vi ringrazio per l'attenzione concessami è stato un periodo veramente brutto ma posso raccontarlo.
Il servizio che offrite è pregevole e l'impegno che dimostrate vi qualifica leali al giuramento fatto in tempi di università.
CORDIALMENTE

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
potrebbe essere più preciso per quanto attiene alla finalità per cui chiede la invalidità?
Questa precisazione serve per capire se lei ha una polizza privata, un riscontro dell'infortunio con l'Inail oppure per l'invalidità civile.
Attendo e buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 174XXX

Dott Mancini questa mia richiesta di informazioni va inserita nella dinamica di un sinistro stradale.
Mi interessava avere da un professionista della medicina legale una valutazione (in riferimento alla certificazione medica che ho precedentemente riportato)su di un punteggio congruo in sede di visita dal medicolegale dell'assicurazione di controparte.
Ritiene che ci si trovi nel campo della microinvalidità permanente o si siano superati i 9 punti della stessa?
Mi rendo conto delle difficoltà di una valutazione non confortata dal necessario riscontro fisico,ma mi interessava una valutazione indicativa di un punteggio congruo.
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
dalla documentazione riportata non credo sia sopra il 9%.
Chiaramente molto dipende da come si muove la caviglia e dalla visita diretta, come da lei accennato.
E' plausibile una valutazione di parte superiore al 9% (sarebbe comunque congrua con le lesioni descritte) ma non credo che si possa ambire a superare il 9%.
Restiamo comunque a disposizione.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 174XXX

Dott mancini una mia perplessità,ho letto che il danno estetico da lieve a moderato viene valutato con un punteggio max di 5 punti.
Le cicatrici che le ho descritto per il luogo in cui sono posizionate (nel punto di incontro tra gomito e avambraccio la prima circa 5 cm e sul ginocchio la seconda sempre 5 cm)quale valutazione potrebbe essere coerente con il pregiudizio arrecatomi?

Cordialmente

ps: alle 7 di mattina già su medicitalia davvero complimenti per la disponibilità che offre a noi utenti.

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Egr. Utente,
la valutazione del danno biologico permanente va fatta sì con cautela e rispetto nei confronti delle tabelle ma altresì con cautela e rispetto nei confronti della valutazione complessiva in ottica medico legale.
In altri termini, se la cicatrice al ginocchio ed al gomito non sono rilevanti sotto il profilo funzionale, esse vengono valutate molto molto poco, inferiore al 5% complessivamente (sempre da visionare direttamente, naturalmente).
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#6] dopo  
Utente 174XXX

Chiaramente dott Mancini infatti la premessa era non tanto sulla funzionalità che non è compromessa (per fortuna) quanto per il pregiudizio estetico che ne deriva.Non è una lesione gravissima non coinvolge il viso (non visibile icto oculi) ma mi danno comunque molto fastidio.

[#7] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Egr. Utente,
sulla scorta delle indicazioni complessive fornite le confermo che il punteggio complessivo non dovrebbe superare il 9%, sempre previo accertamento diretto.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni