Utente 184XXX
Gentilissimo Dott. Corcelli le propongo questo problema. Il 12 marzo 2010 vengo ricoverato presso l'Ospedale Cervello di Palermo per accertamenti di aumento di volume del collo sinistro con disturbo di respirazione con deviazione della trachea, dall' accertamenti si evidenzia un carcinoma follicolare con infiltrazione della vena giugulare interna sinistra, considerato il delicato intervento vengo strasferito all'Ospedale di San Paolo di Milano. in data 23 aprile 2010 intervento chirurgico: Tiroidectomia totale con asportazione di tratto di vena giugulare e asportazione dei muscoli sottoiodei di sinistra infiltrati. Al mio ritorno in paese chiedo all' assicurazione un indennità per l'intervento subito e per i giorni di ricovero. Io purtroppo ho dichiarato che nel 2000 ho fatto una Tac dove si evidenziava un piccolissimo nodulo cistico di mm 2 giudicato dall'Ospedale Cervello Paziente completamente asintomatico. Il contratto della polizza è stata stipulata il 23 marzo 2007, infatti l'assicurazione dopo aver esaminato la relazione di dimissione dell'Ospedale San Paolo, mi comunicava che la patologia era esistente prima della stipula del contratto la mia richiesta non veniva accolta. Carissimo Dott. è possibile che un nodulo cistico del 2000 per l'assicurazione è uguale ad un carcinoma diagnosticato nel 2010? alla stipula del contratto non sono stato sottoposto ne a visita medica da parte dell'assicurazione ne ho presentato certificato medico dal medico curante. Sicuri di una sua risposta la ringrazio di cuore. Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non credo che l'assicurazione le respinga il rimborso per quel piccolo nodulo riscontrato nel 2000; può darsi che dalla cartella clinica abbia ricavato qualche informazione sull'epoca di esordio del tumore; può farsi precisare il motivo della reiezione?

Quanto alla questione delle patologie preesistenti, bisognerebbe conoscere bene le condizioni della sua polizza; infatti, di solito le polizze includono nella garanzia anche le patologie preesistenti, purché queste non siano note all'assicurato al momento della stipula della polizza.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it