Utente 185XXX
Sono un insegnante di scuola dell'infanzia statale. Sono stata riconosciuta invalida al 100% con indennità di accompagnamento rivedibile nel giugno 2011. Per un cancro al seno, dopo l'intervento chirurgico ho fatto chemioterapia e ho finito da pochi giorni la radioterapia, entrambi terapie salvavita. Mi chiedevo...finite le terapie la mia assenza dalla scuola potrà ancora essere considerata per "grave patologia, visti gli effetti collaterali delle terapie, quali leucocitopenia, e un invalidità al 100%?
ps.Tra l'altro mi hanno da poco diagnosticata l'emocromatosi una malattia ereditaria per la quale devo iniziare una terapia.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
nel momento in cui il quadro patologico (per fortuna) migliora decadono i diritti che le sono in questo momento riconosciuti.
Finchè sussiste il beneficio stabilito dal precedente riconoscimento lei godrà dei benefici di legge, allo scadere verrà richiamata a visita e nuovamente valutata ma non prima della scadenza (che lei indica in giugno 2011).
Finite le terapie occorrerà valutare il suo quadro clinico complessivo per cui ora è precoce porsi una domanda del genere.
Buona serata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni