Utente cancellato
Buongiorno,
Ho 26anni. da due anni sono in cura da uno psichiatra: faccio psicoterapia e prendo psicofarmaci. In questi due anni però ne ho presi di categorie diverse ( antidepressivi, antipsicotici, stabilizzanti dell'umore). Ci sono stati periodi in cui ho anche sospeso la terapia. Inoltre il medico non ha mai formulato una diagnosi; una volta ha parlato di disturbo ossessivo, poi disturbo delirante, infine di un vago disturbo della personalità.
Avrei due domande:
1)Quando presi la patente a 18 anni dichiarai di non avere nessun disturbo psichico e di non prendere alcun farmaco, perchè effettivamente era così; in caso di incidente adesso potrei avere delle ripercussioni?

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
intanto le auguro di non avere alcun incidente.
Rispondo alla sua prima domanda (in quanto al seconda non la vedo indicata): se lei è in cura con degli psicofarmaci ed il trauma interessasse alcune facoltà mentali (ad esempio in caso di trauma cranico con conseguenze spiacevoli) chiaramente il danno complessivo andrebbe valutato sulla scorta del suo stato anteriore, quindi considerando attentamente la lesione iniziale e le sue conseguenze ed analizzandole sulla scorta delle menomazioni precedenti il trauma.
Cordiali saluti
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
56458

dal 2014
Grazie per la risposta, ma non mi sono spiegata bene.
Io intendevo dire che se guido sotto l'effetto di uno psicofarmaco che non ho dichiarato quando ho preso la patente ( perchè all'epoca non prendevo nessun psicofarmaco)in caso di incidente potrei avere dei guai con la legge?

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
se la terapia con gli psicofarmaci è certificata da uno psichiatra e se non vi sono alterazioni della capacità di guida non vi sono problemi.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni