Utente 148XXX
Salve a seguito d' incidente stradale con una persona coinvolta e deceduta avvenuto in data 31 ottobre 2010, ho riportato nell'impatto,frattura somatica di L1 con stabilizzazione attraverso barre e 6 viti, 3 costole con frattura composta, e frattura apofisi stiloide radio dx.Ora l'ortopedico mi ha dichiarata guarita e ha richiesto la visita medico legale per l'assicurazione.Entrambi i medici sono collaboratori dello studio legale della quale mi sono avvalsa.Vorrei capire se è normale dichiararmi guarita quando io ancora presento dolori e necessito di fisioterapie continue inquanto ancora provo dolori nel piegare e ruotare il busto, restare ferma in piedi, e sollevare pesi con la mano dx.E vorrei capire come e cosa avverrà ora con il medico legale...verrà fatta una valutazione della percentuale d'invalidità?Come avviene questo calcolo e grosso modo, quale potrebbe essere il totale secondo lei?Se io presento ancora problemi di dolori verrà calcolata anche l'eventuale necessità di terapie successive negli anni?Io faccio la cuoca e in piedi ci resto 10 ore al giorno!Salto pietanze utilizzando il polso dx,e prevedo una notevole impossibilità ad adempiere alle mie mansoni come ero abituata.Ho 37 anni e ho studiato per fare ciò che faccio e lo pratico da 12 anni...mi dia un suo delucidamento in merito ed eventualmente un parere o un consiglio sul dafarsi...non vorrei un giorno pentirmi di non aver fatto il meglio per risolvere nel miglior dei modi questa faccenda.Mi è stato consigliata la richiesta d'invalidità all'inps, e quella d'inabilità e ho già fatto la visita medica.Come lavoratrice stagionale, percepisco una disoccupazione nei mesi invernali dove non trovo occupazione e questo mi aiuta,ora ho scoperto che essa verrà eliminata se mi verrà concessa l'inabilità o l'invalidità.Potrò valutare se accettare una proposta o restare con la disoccupazione, visto che quest'ultima è maggiore all'assegno d'invalidità?Grazie e buon lavoro a tutti

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
8% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Deve consultare uno specialista in medicina legale per inquadrare meglio il suo caso dal punto di vista clinico-valutativo e del risarcimento ed avere così tutte le risposte alle sue domande.
Saluti
dr Pasquale Bergamo