Utente 205XXX
Gentili dottori ,buona sera, sono un ragazzo di 34 anni ,nel 2009 presentai richiesta di invalidità civile per le seguenti patologie:
dislipidemia familiare,reflusso gastro esofageo,ernia iatale di 3cm,calcoli alla cistifellea e infine a ccausa di un errore medico riconosciuto una limitazione pari a un terzo dell'anca sx dopo un incidente e frattura del femore.
ad aprile 2011 ho presentato domanda di aggravamento e legge 104 in quanto il problema della gamba sx oltre alla limitazione che è un pò aumentata mi ha creato :
RELAZIONE PSICOLOGICA DEL C.S.M.
Disturbo d?ansia generalizzatocon sintomatologia depressiva secondaria che si manifesta con preoccupazioni di natura somatica ed ansia di tratto.
ho dichiarato di non voler assumere psicofarmaci ma favorevole ad un percorso psicoterapeutico da loro consigliatomi.
io a livello lavorativo svolgo la mansione di autista di furgoni e sono un R.L.S. ,sono in possesso di patente C.
questa mattina mi hanno recapitato una raccomandata della M.C.T.C. che riporta:
REVISIONE DELLA PATENTE DI GUIDA, A SEGUITO DELLA VISITA MEDICA ESEGUITA PER L'INVALIDITà SONO SORTI DUBBI SULLA PERSISTENZADEI REQUISITIDI IDONEITà PSICOFISICA PERTANTO DOVRò ENTRO 30GG FARE UN NUOVO ESAME DI IDONEITà PSICOFISICA.
a questo punto rischio la sospensione o revoca della patente?come si svolge questo nuovo esame?
ho contattato il C.S.M. che mi ha in carico e dovrebbero fissarmi un appuntamento con uno psichiatra per fare una relazione.
vorrei precisare che non ho disturbi a livello comportamentale ma le mie ansie le scarico a livello digestivo e intestinale con disturbi dell'alvo e dolori addominali.
inoltre sono sposato e ho una bambina di 5 anni.
SPERO IN UNA VOSTRA RISPOSTA E CONSILGLIO .
GRAZIE E COMPLIMENTI PER IL SWRVIZIO CHE DATE.
CORDIALMENTE

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il Suo caso rientra nella fattispecie prevista dall'art.119, comma 4, lettera c) del vigente Codice della Strada:

<4. L'accertamento dei requisiti fisici e psichici è effettuato da commissioni mediche locali costituite in ogni provincia presso le unità sanitarie locali del capoluogo di provincia, nei riguardi:
... c)di coloro per i quali è fatta richiesta dal prefetto o dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.;>

In pratica, se durante la visita medico-legale per l’accertamento di invalidità civile emergono patologie che "possono compromettere la capacità di guida" e l’interessato è fornito di patente, la commissione medica invia una segnalazione alla Prefettura.
La Prefettura provvede poi a comunicare il nominativo alla Commissione medica Provinciale per le patenti speciali affinché l’interessato venga convocato a visita di revisione per l’idoneità alla guida.

Per quanto riguarda il "Disturbo d'ansia generalizzato con sintomatologia depressiva secondaria che si manifesta con preoccupazioni di natura somatica ed ansia di tratto", infermità da cui Lei è risultato affetto, in teoria potrebbe essere considerata patologia invalidante che possa precludere l'idoneità alla guida, anche in considerazione del fatto che Lei è titolare di patente C, anche se dalla relazione clinica che Lei cita non risultano in corso terapie con farmaci che possano influire sull'attenzione, o sintomi gravi.
Tuttavia preliminarmente sarebbe opportuno che Lei effettuasse, presso una struttura pubblica, una visita psichiatrica, da cui risulti il Suo stato psichico attuale, facendosi rilasciare una certificazione da esibire in sede di visita della Commissione.
Non sottovaluti infine il fatto che anche le altre infermità da cui Lei è affetto (e soprattutto il deficit funzionale dell'arto inferiore sinistro) verranno prese in considerazione dalla Commissione, per valutare se possono precludere l'idoneità alla guida.

Distinti Saluti.


Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Gentile dottor Mascotti ,la ringrazio per la risposta e aprofitto per chiederle :
se il medico psichiatra che mi visiterà presso il csm dove sono seguito valuterà che la mia idoneità alla guida è valida ,in fase di visita presso la commissione medico legale per la parte psichica questo sarà sufficente o servirà altro?
vorrei anche chiarire che forse c'è stato un errore del mio medico curante che quando mi ha fatto il certificato per l'aggravamento d'invalidità lui a scritto depressione maggiore e disturbi dell'equilibrio cose delle quali non soffro e che non sono mai state diagnosticate da nessuno ,forse può essere che è una delle prime invalidità che presenta con le nuove procedure e ha sbagliato i codici di patologia.....
se fosse così come mi devo comportare a parte fare la vesita psichiatrica ?
inoltre chiedendo eventualmente il declassamento della patente da Ca B potrebbe cambiare qualcosa anche se secondo me non sussistono elementi tali (per come mi sento )da richiedere una revisione ,visto anche il fatto che percorro in media 150000 km l'anno e con il lavoro che svolgo avessi problemi così importanti penso che non starei più lavorando
la ringrazio .
cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

In risposta al Suo ulteriore quesito, tenga presente che:

- Le consiglio di esibire la certificazione dello Psichiatra sul Suo stato attuale (il CSM è struttura pubblica, quindi la certificazione ha un suo valore).

- In caso di soggetti affetti da patologie psichiatriche o che consumino abitualmente sostanze psicoattive la Commissione Medica Locale è integrata da uno specialista psichiatra/neurologo (Quindi probabilmente nella Commissione che La visiterà sarà presente uno Psichiatra, che potrà valutare il certificato).

- La Commissione Medica Locale può avvalersi di singoli consulenti oppure di istituti medici specialistici appartenenti a strutture pubbliche, con onere a carico del soggetto esaminato; inoltre possono richiedere, qualora lo ritengano opportuno, che l'accertamento dei requisiti fisici e psichici sia integrato da specifica valutazione psico-diagnostica effettuata da psicologi abilitati all'esercizio delle professione ed iscritti all'albo professionale.(Quindi La Commissione medica Locale potrebbe richiederLe ulteriori visite specialistiche, non solo psichiatriche).

L'eventuale richiesta di declassamento della patente non servirebbe a modificare la procedura, per cui ritengo che non Le possa essere utile.
L'argomento viene disciplinato al comma 5 dell'art.119 del Codice della Strada: "...Le commissioni comunicano altresì all'ufficio della motorizzazione civile eventuali riduzioni della validità della patente, anche con riferimento ai veicoli che la stessa abilita a guidare ovvero ad eventuali adattamenti ..."

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 205XXX

gentile dottor Mascotti la ringrazio per la sua risposta molto dettagliata,questa mattina mi sono presentato al c.s.m. di riferimento e mi hanno detto che il medico curante ha scritto una diagnosi molto più grave (DEPRESSIONE MAGGIORE TRA L'ALTRO VORREBBERO CAPIRE PERCHè NON SI è ATTENUTO ALLA RELAZIONE DELLA PSICOLOGA E DOVE HA PRESO QUESTA DIAGNOSI....) della mia attuale situazione CHE DA QUANTO MI HANNO RIFERITONON è PER NULLA VINCOLANTE AI FINI DELLA PATENTE.
IN SETTIMANA MI FISSERANNO UN APPUNTAMENTO DALLO PSICHIATRA PER RISOLVERMI IL PROBLEMA.
ORA STO CERCANDO DI METTERMI IN CONTATTO CON L'INPS PER SEGNALARE L'ERRORE IN QUANTO NON VORREI ANCHE UN'ACCUSA DI TRUFFA .
LA RINGRAZIO
DISTINTI SALUTI

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a giustificazione del Medico di Medicina Generale debbo precisare che il nuovo sistema di certificazione delle invalidità civili on line sta generando frequentemente disguidi nella specificazione delle diagnosi, per la difficoltà di applicazione della nomenclatura ICD9-CM, che viene richiesta in luogo della diagnosi "a tema libero", come invece avveniva con le certificazioni in cartaceo.

Ancora Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#6] dopo  
Utente 205XXX

gentile dottor Mascotti il mio medico mi ha risposto la stessa cosa ,comunque a breve farò la visita psichiatrica e il mio medico curante mi sta preparando una dichiarazione di buona salute e totale capacità di intendere e volere da portare alla commisione medica in fase di visita anche perchè non sa come fare per modificare l'errore di diagnosi.
la ringrazio molto per il suo interessamento e la informerò in seguito.
Distinti saluti