Utente 209XXX
Salve..Ho mia madre che soffre di RCU CRONICA alla quale è stata diagnosticata una sindrome mielodisplastica..lei gode di pensione di reversibilità inps(trattamento minimo) da mio padre defunto.Con queste patologie potrei fargli fare domanda di invalidità civile(lei non lavora)grazie. E in caso potesse farla il trattamento minimo che percepisce rimarrebbe o gli verrebbe tolto.grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

certamente la domanda di invalidità civile può essere presentata, tenendo presente che comunque i benefici economici vengono concessi solamente nel caso in cui la percentuale di invalidità sia superiore al 74%, l'età sia inferiore ai 65 anni ed il reddito non superi un determinato limite.

Prima di concedere o confermare pensioni o assegni di invalidità civile, viene verificato il reddito personale annuo dell’interessato.
Fanno eccezione le indennità di accompagnamento per ciechi e invalidi civili, l’indennità di comunicazione per i sordomuti e l’indennità per i ciechi ventesimisti, per le quali non è previsto alcun limite reddituale.

Gli attuali limiti reddituali fissati per la concessione delle provvidenze economiche sono fissati per il 2011 in:
-15.305,79 euro lordi annuali per la pensione di invalidità (invalidi al 100%)
-4.470,70 euro lordi annuali per l'assegno ordinario di invalidità (invalidi dal 75% al 99%).

Le consiglio quindi, per quanto riguarda il Suo caso, di far valutare tempestivamente la documentazione amministrativa ad un Ente di Patronato.

Distinti saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Grazie dottore..lei riceve un assegno mensile di reversibilità da mio padre defunto di 468 euro e non lavora..io avrei paura che nel caso glie la riconoscessero gli venisse tolto...cmq che pensa per lrcu e la mielodisplasia lieve potrebbero riconoscergli linvalidita civile..grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

come ho cercato di spiegarLe nella precedente risposta, l'invalidità civile verrà sicuramente riconosciuta per le infermità che Lei cita, tuttavia non è detto che tale riconoscimento comporti provvidenze economiche.

Nel caso specifico, l'assegno di reversibilità non verrebbe sospeso, ma sarebbero l'assegno o la pensione di invalidità civile a non essere erogati, ove i redditi attuali dell'invalido siano superiori ai limiti che ho in precedenza riportato.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 209XXX

grazie dottore allora se ho capito bene solo se gli accettassero il 100% di invalidità avrebbe i benefici economici( 260 euro mensili),mentre con invalidità di minor percentuale non avrebbe nessun riconoscimento economico giusto?...se cosi fosse avrebbe comunque diritto a qualche agevolazione con invalidità al disotto del 100% grazie.ps è vero che mi hanno riferito che comunque per fare la domanda lei deve essere iscritta al collocamento?lei essendo casalinga nn è iscritta...grazie e scusi il disturbo.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

le Sue considerazioni sull'eventuale concessione dei benefici economici sono corrette, a condizione che l'età della persona riconosciuta invalida civile al 100% sia inferiore a 65 anni.

Con percentuali inferiori al 100%, avrebbe diritto soltanto a benefici non economici, per i quali può consultare il link:
wwww.handylex.org

Per presentare istanza di invalidità civile NON è necessario essere iscritti al collocamento, in quanto l'invalidità civile viene concessa a tutti i cittadini purché possiedano i requisiti sanitari previsti.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#6] dopo  
Utente 209XXX

GRAZIE MILLE DOTTORE GENTILISSIMO.

[#7] dopo  
Utente 209XXX

Salve dottore volevo chiederle un informazione..sa per caso se per quanto riguarda la regione Lazio esista un esenzione o comunque uno sgravio per il pagamanto del ticket sanitario per reddito basso per me e mia madre.(Mia madre di 52 anni percepisce la pensione di reversibilità 460 euro e ha casa di proprietà), io non lavoro e siamo solo noi due(io ho 26 anni) noi facciamo parte dello stesso nucleo familiare. Se si a chi potrei rivolgermi per eventuali chiarimenti asl?ecc.GRAZIE

[#8] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

le esenzioni dal ticket per reddito vengono stabilite su base regionale, per cui operando in una regione diversa dal Lazio non saprei fornirle direttamente il dato che richiede.
Può consultare tuttavia il sito della Azienda USL Roma-A (Regione Lazio), che riporto nel link seguente:

http://www.aslromaa.it/auslrma/index.php/esenzione-ticket

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#9] dopo  
Utente 209XXX

grazie dottore.