Utente 216XXX
gentilissimo dottore chiedo il suo consulto per capire se posso chiedere l'invalidità civile nella mia situazione ho 50 anni,.pochi mesi fà mentre ero per strada sono inciampata senza rendermene conto sono caduta il motivo mi sentivo intorpidita il lato sx con difficoltà nel parlare oll'ospedale hanno riscontrato ictus con reliquati sensitivo-motori all'emisoma sx altri esami durante questi mesi hanno trovato cardiopatia-ipertensiva-steno-insufficienza,mitro-aortica trombofilia in omozicote ace,connetivite indifferenziata ernie discali cervicali con sofferenza mielopatica, condromixoide dei dischi cervicali,sindrome delle apnee ostruttive del sonno di grado severo con consiglio ventilazione meccanica CPAP, segni di sofferenza neurogena cronica nei territori ad innervazione l5-s1 bilateralmente.Sono pure molto soprappeso con BMI:38 .Il mio umore comincia ad essere depresso io che sempre allegra e positiva da quel giorno sto troppo male .Ilpeso è andato sù anche per colpa del cortisone ,stò prendento cardioaspirina ,lasix,del beta-bloccante,miorilassanti,antidepressivi,antipertensione prendo anche antivertiginosi per i forti vertigini. La prego di scusarmi se mi sono divulgata molto ma per mè è importante sapere se posso fare domanda di invalidità civile e se sperare di arrivare a qualche beneficio economico .La ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Preg.ma Sig.ra

considerate le infermità che Lei riferisce, a mio parere è opportuno che Lei presenti la domanda di invalidità civile, con le procedure che può trovare descritte al seguente link:
http://www.handylex.org/schede/accertaic.shtml

Peraltro i benefici economici sono riconosciuti all'invalido civile con cittadinanza italiana di età inferiore ai 65 anni solo nei seguenti casi:

1) per l'assegno di invalidità:
- invalidità riconosciuta dal 74% al 99%;
- reddito annuo personale non superiore a Euro 4.470,70

2) per la pensione di invalidità:
- invalidità riconosciuta pari al 100%;
- reddito annuo personale non superiore a Euro 15.305,79

Questi benefici economici sono incompatibili con altre provvidenze concesse a seguito per la stessa infermità per causa di guerra, servizio o lavoro.

Distinti Saluti.




Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]