Utente 233XXX
Salve, ho 46 anni, sono disoccupato, mi hanno diagnosticato il mieloma multiplo in novembre 2011.

Ho fatto domanda di invalidità civile tramite internet (sul sito INPS), allegando il certificato medico del curante.

Sono passati tre mesi e ancora non ricevo la data della visita. E' normale che trascorri tanto tempo?

secondo voi ho diritto a qualche assegno con un mieloma multiplo?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere è difficile che la competente Commissione Le riconosca una percentuale di invalidità tale, da superare il 74%, requisito sanitario previsto per ottenere, se sussitono pure i requisiti di reddito, l'assegno di invalidità civile.

Ciò in quanto nelle tabelle di cui al D.M. 5 febbraio 1992 le infermità che possono essere considerate in analogia al mieloma multiplo, che non è specificamente tabellato, sono:
Codice 9312 :GAMMAPATIA MONOCLONALE BENIGNA 25%
Codice 9319: LINFOMI LINFOBLASTICI (NON HODGKIN) 60 %.

Per quanto riguarda i tempi per le convocazioni a visita, indicativamente i limiti temporali sono i seguenti:
- per l’effettuazione delle visite ordinarie è previsto un tempo massimo di 30 giorni dalla data di presentazione della domanda;
- in caso di patologia oncologica ai sensi dell’art. 6 della Legge n. 80/06 o per patologia ricompresa nel DM 2 agosto 2007, il limite temporale scende a 15 giorni.

Se non è possibile, in tempo reale, fissare la visita entro l’arco temporale massimo, a causa dell’indisponibilità di date nell’agenda, la procedura può segnalare date successive al limite previsto, oppure registrare la domanda e riservarsi di definire in seguito la prenotazione della visita.

Le suggerisco pertanto di rivolgeris, eventualmente tramite un Ente di patronato, alla sede INPS di competenza per richiedere i chiarimenti necessari sul ritardo.

Distinti Saluti.


Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]