Utente 137XXX
A maggio 2011 mi è stato concesso l'assegno ordinario di invalidità a causa di diverse patologie: pancreatite cronica, diabete 2 e per ultima infarto del miocardio. Dopo nemmeno 10 mesi, sabato 18/02/2012 mi arriva una lettera dell'inps, precisamente dal "Centro Medico Legale", con la quale mi invitano a visita medica in relazione alla domanda n°........................ REVISIONE PROGRAMMATA PER MOTIVI SANITARI.
E' possibile che già mi vogliono togliere quest'assegno? Grazie anticipate per l'eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

mi sembra di capire che Lei abbia presentato istanza ai sensi della Legge 222/84, e che sia stato riconosciuto dall'Istituto Assicuratore "invalido", derivandone l'erogazione dell'assegno ordinario di invalidità.

L'INPS può sottoporre l'assicurato a revisione per accertare la persistenza dello stato invalidante.
In tale caso, l'assegno può essere revocato a seguito di visita di revisione da parte dell'INPS, in caso di accertato recupero della capacità lavorativa.
La revisione può essere comunque richiesta anche dall'interessato in caso di mutamento delle sue condizioni.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Io so soltanto che da queste gravi patologie non si guarisce, anzi ci si aggrava!! Allora mi chiedo perchè far fare sempre queste visite umilianti!!!
Scusate lo sfogo dottore. Cordiali saluti.