Utente 296XXX
Buongiorno,
l'estate 2012 ero passeggera di uno scooter,sono stata investita da un'auto e fatta cadere l'automobilista ha riconosciuto il torto e firmato il cid. Ho battuto il ginocchio destro cadendo, sono stata al pronto soccorso ho fatto la risonanza fatto visite ortopediche e fisioterapia.Da allora sono passati 6mesi.
Sono già stata da un medico legale consigliatomi dall'avvocato pero' sulla relazione che mi ha fatto nella parte ANAMNESI riporta:"internistica riferita negativa".Nel 2005 intervento menisectomia con referto di associata lesione lca non trattata sempre ginocchio destro.
Il referto 2012 della risonanza riporta" ll lca appare assottigliato con struttura disomogenea prevalentemente a livello del tratto medio e dell'inserzione femorale verosimilmente per rottura subtotale.Si rileva flogosi sinoviale con disomogenea falda di versamento liquido endo-articolare.E' presente un modesto liquido verosimilmente reattivo post-traumatico in sede sottocutaneo profonda sia sul versante interno che esterno del ginoccho destro. Il fatto che il medico legale abbia riportato "2005 lesione lca non trattata"cosa comporta,io non sapevo nulla della lesione precedente, nel 2005 mi hanno operato al menisco interno dello stesso ginocchio e non ho mai piu' avuto problemi al ginocchio dal 2005 all'incidente mentre dopo l'incidente nonostante la fisioterapia fatta il ginocchio mi cede, duole e l'ortopedico mi ha prescritto l'operazione di ricostruzione lca.Questa frase riferita al 2005 inciderà negativamente sul danno biologico periziato dal mio medico legale al 5/6% e in che modo? L'assicurazione come si comporterà a riguardo e mi pagherà l'operazione che dovro' affrontare?Grazie per la vostra collaborazione,saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

non è tanto la "frase" ad influenzare l'entità del danno biologico ascrivibile all'evento lesivo più recente, quanto la sussistenza di una preesistente menomazione (la lesione del ligamento crociato anteriore non trattata), che è stata rilevata dal medico legale cui Lei si è rivolta, e che pertanto dovrà essere considerata nella stima dell'invalidità permanente risarcibile in responsabilità civile, non potendo essere sottaciuta.
Pure il costo dell'intervento di ricostruzione del ligamento, se necessario, sarà risarcito in proporzione alla preesistenza: non sarebbe corretto addebitare l'intera spesa per il trattamento, se sussiste una concausa precedente della lesione.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]