Utente 302XXX
Buongiorno , stò valutando se ci sono elementi sicuri per richiedere i danni dopo che secondo me c'è stata una errata valutazione del trauma subito al polso, trattato con metodo conservativo non andato a buon fine, dopo il quale mi sono operato in altra sede. Questo fuori programma oltre crearmi vari problemi , notevoli spese , rischia per il prolungamento della malattia di farmi perdere il posto di lavoro.Mi hanno suggerito di fare una perizia medico legale . Volevo chiedervi se questa perizia doveva essere fatta necessariamente prima dell'intervento correttivo oppure sia uguale farla anche dopo . Grazie per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere è utile che la relazione peritale metta in evidenza sia la situazione precedente all'intervento, sia quella successiva, con la situazione clinica stabilizzata successivamente ad esso.
Può eventualmente effettuare due visite medico-legali, ed un unica relazione peritale che comprenda le risultanze di entrambe.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]