Utente 317XXX
Sono un'insegnante precaria e da poco più di un mese ho iniziato le pratiche perchè mi vengano valutati alcuni miei problemi ai fini dell'ottenimento della legge 68/99 ed essere quindi collocata nelle liste dei riservisti con collocamento obbligatorio.
Con la seguente diagnosi: calcolosi ureterale recidivante, occlusione intestinale, tortuosità del colon con numerosi episodi di coliche addominali, appendicectomia, colecistectomia e sindrome aderenziale riesco ad ottenere i punti necessari per beneficiare della legge 68/99?

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

premettendo che senza una visita non è possibile esprimere un parere puntuale, devo però dirle che dalla descrizione delle sue patologie "probabilmente" non riuscirà a superare la soglia minima del 46% per il riconoscimento dell'invalidità civile.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Ringrazio per la risposta.
Quindi nel momento in cui mi chiameranno dovrò portare non solo tutte le cartelle cliniche dei ricoveri, ma mi faranno al momento anche ecografie o cose del genere?

Preciso che non assumo farmaci, ma ogni giorno devo prestare particolare attenzione alla mia alimentazione perchè per scongiurare occlusione sub addominale, sono stata costretta ad eliminare tutti gli alimenti con filamenti e bucce: verdura, legumi, ortaggi, frutta con la buccia...

Le virgolette alte in cui è racchiusa la parola PROBABILMENTE non mi spengono completamente la speranza.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
di solito la Commissione non prescrive alcun esame, limitandosi ad esaminare la documentazione clinica esibita

buona giornata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it