Utente 338XXX
Buonasera mia moglie e mia figlia hanno subito un incidente dal quale ne sono uscite rispettivamente con 15 e 10 gg di malattia dal pronto soccorso per distorsione cervicale e contusioni varie. Tali giorni stanno per scadere ma loro accusano ancora dolori e quindi siamo andati dal medico di famiglia per avere ulteriori giorni di riposo. Mia moglie ha una situazione un po particolare al lavoro e già 15 gg di assenza glieli hanno fatti pesare può farsi prescrivere ulteriori giorni dal medico per il danno che ha subito quindi ai soli fini risarcitori ed andare al lavoro seppur dolorante?? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

In ambito responsabilità civile l'inabilità temporanea (danno biologico temporaneo o IT) indica il lasso di tempo in cui un individuo non ha potuto effettuare, a causa dello stato di malattia conseguente alle lesioni, le proprie attività, quotidiane e personali.
L'inabilità temporanea è definita totale (ITT) la persona lesa non ha potuto effettuare durante tale periodo alcuna attività, oppure parziale (ITP) se durante tale periodo ha potuto, parzialmente e con disagio, effettuare alcune delle attività.
L'ITP viene considerata in percentuale del totale (100%) in misura progressivamente decrescente, fino al termine del periodo di inabilità parziale.

Nel caso specifico, se l'interessata dovesse far rientro al lavoro, è ovvio che non potrà esserle riconosciuta una ITT, ma una ITP compatibile con quanto l'attività lavorativa richiede, per poter essere svolta.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]